Tokyo 2020: il Giappone propone otto nuovi sport olimpici!

oa-logo-correlati.png

Nel mese di agosto del prossimo anno, durante lo svolgimento dei Giochi Olimpici di Rio 2016, il Comitato Olimpico Internazionale sarà chiamato ad ufficializzare il programma degli sport presenti a Tokyo 2020, e dunque a promuovere eventuali nuove discipline che verranno giudicate meritevoli di entrare a far parte del calendario a cinque cerchi. Per questa ragione, ben venti federazioni sportive internazionali hanno portato la loro candidatura presso il CIO.

Poiché le nuove regole, promosse dal presidente Thomas Bach ed approvate dallo stesso CIO, prevedono che il comitato organizzatore dei Giochi svolga un ruolo importante nella selezione delle nuove discipline, il Giappone ha scelto otto discipline da proporre presso il CIO con il fine di inserirle nel programma di Tokyo 2020. Naturalmente è altamente improbabile che vengano inseriti in calendario tutti questi sport, ma è quasi certo che quelle che saranno scelte l’anno prossimo usciranno fuori da questo elenco:

Baseball
Softball
Karate
Bowling
Arrampicata sportiva
Surf
Pattinaggio (roller sports)
Wushu

Tra questi sport, il baseball ed il softball (che dipendono dalla stessa federazione, la WBSC) sono gli unici ad aver già fatto parte del programma olimpico, prima di essere cancellati a Londra 2012. I due sport di squadra sono tra i favoriti per l’inserimento nel calendario dei Giochi giapponesi, assieme al karate, arte marziale che proviene proprio dal Paese del Sol Levante. Sorprende, invece, l’assenza dello squash, che da alcuni veniva considerato come uno degli sport più papabili, mentre è presente il wushu, arte marziale cinese, nonostante la grande rivalità esistente tra i due Paesi e fra le discipline di combattimento provenienti dagli stessi.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top