Scherma, Giochi Europei Baku 2015: ultima stoccata d’oro. Sciabolatori in trionfo

scherma-sciabola-maschile-baku-fb-bizzi.jpg

Arriva la terza medaglia giornaliera dalla scherma per l’Italia ai Giochi Europei di Baku. Questa volta, però, il metallo è quello prezioso e a regalarci l’oro è la squadra di sciabola maschile. Il quartetto azzurro, formato da Massimiliano Murolo, Alberto Pellegrini, Luigi Miracco e Giovanni Repetti, sale sul gradino più alto del podio dopo aver battuto 45-44 la Romania.

Una sfida emozionante e un finale thrilling con l’ultima stoccata decisiva di Massimiliano Murolo ai danni di Dolniceanu. L’Italia era partita subito bene chiudendo i primi tre assalti avanti per 15-12, prima di subire la rimonta rumena, firmata soprattutto Dolniceanu (8-4 a Miracco) per il primo vantaggio dei nostri avversari sul 30-29.
Pellegrini fa 5-5 con Badea e poi Miracco si riscatta, infliggendo un 6-3 a Teodosiu e lasciando a Murolo un vantaggio di due stoccate (40-38). A quel punto toccava a Massimiliano, ma in pedana con lui c’era Tiberiu Dolniceanu, che riesce a rimontare fino al 44-44, prima dell’ultima stoccata azzurra che fa esplodere di gioia i nostri ragazzi.

Si chiude una spedizione semplicemente straordinaria per la sciabola maschile, perchè all’oro odierno si aggiungono anche le due medaglie di bronzo nell’individuale per Luigi Miracco ed Alberto Pellegrini.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

twitter Andre_Ziglio

foto da pagina FB della FIS di Augusto Bizzi per Federscherma

 

 

Lascia un commento

Top