Ritmica, Giochi Olimpici Europei – Yana Kudryavtseva da grande Slam! Oro generale, doppietta Russia

Kudryavtseva.jpg

Yana Kudryavtseva si conferma la ginnasta più forte dell’intero panorama internazionale. Dopo essersi laureata Campionessa del Mondo per due volte consecutive (Kiev 2013 e Izmir 2014), la 17enne russa (la maggiore età arriverà solo il 30 settembre prossimo) conquista la medaglia d’oro nel concorso generale individuale di ginnastica ritmica anche ai Giochi Olimpici Europei in corso di svolgimento a Baku.

La capitale azera si conferma così terra di conquista per la moscovita che proprio in questa Arena salì sul gradino più alto del podio agli Europei 2014. Una grande Slam, ancora da minorenne, da completare il prossimo anno alle Olimpiadi di Rio 2016.

 

La prestazione odierna è stata davvero superlativa anche se non è stato facile lasciarsi alle spalle la connazionale Margarita Mamun, davvero in stato di grazia. Finisce 76.100 a 75.650 per la prediletta di Miss Viner che l’altro ieri ha guidato anche la squadra verso la medaglia d’oro all-around.

Tutti gli esercizi sono stati impeccabili: 19.100 con la palla (9.6 di esecuzione!), 19.100 con il nastro (9.55 per l’esecuzione), 19.050 con le clavette, 18.850 al cerchio. Conquista così ben tre Finali di Specialità (in programma domenica) eliminando la Mamun a causa della stupida regola dei passaporti “rinforzata” che promuove agli atti conclusivi solo un’atleta per Nazione. Margarita dovrà accontentarsi solo del cerchio, dopo una routine complessiva di ottima fattura ma non sufficiente per battere la Reginetta (18.950, 18.850, 18.900, 18.950).

Medaglia di bronzo per la bielorussa Melitina Staniouta (73.100: 18.200, 18.300, 18.300, 18.300), giù dal podio l’ucraina Ganna Rizatdinova (72.750).

Lascia un commento

Top