Rugby – Sevens World Series, atto finale a Twickenham: in tre per il titolo, l’Inghilterra vede Rio

10483117_10152679146436046_4700934162027075275_n.jpg

Glasgow ha emesso i primi verdetti, Londra completerà il quadro. A Twickenham va in scena l’ultima tappa delle Sevens World Series 2014/2015, che assegnerà il quarto spot per il torneo di rugby seven delle Olimpiadi di Rio 2016. Fiji, Sudafrica e Nuova Zelanda, dominatrici del circuito, hanno già staccato il pass per il Brasile, mentre Inghilterra e Australia sono le uniche rimaste in corsa per l’accesso diretto alla rassegna a cinque cerchi senza dover passare per le qualificazioni continentali.

Una lotta, tuttavia, assolutamente impari, in quanto i sudditi di Sua Maestà si ritrovano a gestire un cospicuo vantaggio di sedici punti, per di più di fronte al proprio pubblico. Quasi un abisso, considerando i ventidue punti in palio per il vincitore della tappa e le scarse possibilità che gli inglesi non riescano a superare nemmeno il girone. Battaglia apertissima, invece, per lo scettro delle Series: figiani, sudafricani e neozelandesi sono racchiusi in otto punti, con i primi favoriti dopo le tre vittorie nelle ultime quattro tappe. Gli uomini di Ben Ryan proveranno a riportare nel Pacifico del Sud un trofeo che manca da fin troppo tempo, ovvero nove lunghi anni. L’occasione è di quelle da prendere al volo, ma Blitzbokke e All Blacks non resteranno a guardare.

Girone A
Fiji
Canada
Argentina
Samoa

Girone B
Nuova Zelanda
Australia
Galles
Giappone

Girone C
Inghilterra
Scozia
Kenya
Brasile

Girone D
USA
Sudafrica
Francia
Portogallo

Classifica: Fiji 147, Sudafrica 142, Nuova Zelanda 139, Inghilterra 117, Australia 101, USA 86, Scozia 79

Twitter: @panstweet

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@oasport.it

Foto: Sevens World Series Official Facebook Page

Lascia un commento

Top