Giro d’Italia 2015, la diciannovesima tappa: Gravellona Toce-Cervinia sulle Alpi della Valle d’Aosta

cervinia.jpg

236 km: tanti, tantissimi, soprattutto al diciannovesimo giorno di corsa. Tre gran premi della montagna di prima categoria, tutti concentrati negli ultimi 70 km: la 19^ frazione del Giro d’Italia 2015 si prospetta cruciale per la classifica generale.

Da Gravellona Toce, importante polo viario del Verbano-Cusio-Ossola, ci si muove verso il cuore del Piemonte: Gozzano, Borgomanero, Gattinara e Cossato prima di salutare Biella, da dove però non si salirà verso Oropa, ma si tirerà dritti in direzione del Croce Serra, un terza categoria che servirà eventualmente solo a far partire la fuga di giornata. Dopo Settimo Vittone si passa in Val d’Aosta, circondati da maestose montagne dal profilo inconfondibile: ecco quindi Pont-Saint Martin, Bard, Saint-Vincent, Chatillon e a Quart, nella parte pianeggiante valdostana, s’inizia l’ascesa verso Saint-Barthèlemy, 16.5 km al 6.7%, un GPM irregolare, a scalini, fastidioso.

La successiva discesa su Chambave, a fianco della Dora Baltea, fa da preambolo all’immediata risalita su Col Saint-Pantaléon, 16.5 km al 7.2%, dunque ancora più impegnativa di quella precedente anche perché presenta le pendenze più impervie nelle ultime rampe, che terminano a 25 km dal traguardo. Di pianura non ce n’è più: scesi ad Antey-St.Andrè, parte l’arrampicata finale verso Cervinia: 19.2 interminabili km al 5.0% di pendenza media, ma anche in questo caso siamo in presenza di una montagna a scaloni, capace di offrire i primi 2000 metri praticamente pianeggianti alternati ad un tratto al 12% prima del borgo di Valtournenche.

Alberto Contador potrebbe chiudere definitivamente il discorso Giro d’Italia, mentre Landa e Aru potrebbero doversi difendere dagli attacchi per ottenere il podio di Amador e Trofimov. Tra i più in forma c’è l’olandese Krujiswijk, al quale verrebbe concesso via libera verso la vittoria di tappa. Giorno dopo giorno migliora la classifica di Damiano Caruso, che potrebbe cercare un attacco per entrare nella top 5.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@oasport.it

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Lascia un commento

Top