Giro d’Italia 2015: Fabio Aru interrompe la legge di Contador. Il pistolero per la prima volta perde la Maglia

11110858_10152915154423247_5007570071818527316_n1.jpg

E’ una caduta ad interrompere la legge di Contador. Nella tappa di Jesolo, che sulla carta doveva essere una delle più facili di questo Giro d’Italia 2015, lo spagnolo ha perso la Maglia Rosa a causa di una caduta ai -3km dal traguardo. Il simbolo del primato è passato così sulle spalle di Fabio Aru.

E’ la prima volta che Il Pistolero perde la maglia di leader della classifica di una grande corsa a tappe. Nel suo primo Grande Giro, nel 2007, Contador conquistò la Maglia Gialla alla 17ma tappa, portandola fino a Parigi. Nel Giro d’Italia 2008 lo spagnolo si impossessò della Rosa alla 15ma tappa, tenendola fino al trionfo di Milano, così come alla Vuelta a Espana dello stesso anno, quando prese la Maglia Amarillo alla 12ma tappa, volando fino a Madrid. Questa sentenza si è ripetuta con il passare delle stagioni: vittoria al Tour 2009 (Maglia Gialla alla 15ma), al Tour 2010 (nonostante la squalifica), al Giro 2011 (nonostante la squalifica), alla Vuelta 2012 (Maglia Roja alla 17ma) e alla Vuelta dello scorso anno, quando si impossessò della Maglia Roja alla cronometro di Borja.

Che la sfortuna odierna influisca anche sul futuro del Giro? 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: FB Giro d’Italia

Lascia un commento

Top