VIDEO – Ginnastica, Europei 2015 – Italia, che storia! Tutte le medaglie azzurre

Volos-2006-Italia-Campionessa.jpg

Si avvicinano a grandi passi gli Europei 2015 di ginnastica artistica, in programma a Montpellier (Francia) dal 15 al 19 aprile.

L’Italia ha un’ottima tradizione nella massima competizione continentale. Al femminile abbiamo conquistato 15 medaglie (6 d’oro), tutte ottenute negli ultimi 12 anni. Al maschile gli azzurri ne hanno portate a casa addirittura 42 (15 d’oro, 9 d’argento, 18 di bronzo). Parliamo ovviamente delle competizioni seniores.

Andiamo a riviverle con i VIDEO degli esercizi da podio, accompagnati da una piccola sintesi scritta.

 

A spezzare cinquant’anni di amaro digiuno ci pensò un fantastico team azzurro. A Patrasso 2002 cinque moschiettiere favolose (Monica Bergamelli, Ilaria Colombo, Maria Teresa Gargano, Cristina Cavalli, Giorgia Denti), riuscirono a mettersi al collo una storica medaglia di bronzo nel concorso a squadre: davanti a noi solo la Russia e i sorprendenti Paesi Bassi di Verona Van de Leur che mise paura a sua maestà Svetlana Khorkhina.

 

Ma nell’edizione successiva arriva finalmente il momento di salire sul podio a livello individuale. L‘onore spetta a una fantastica Maria Teresa Gargano che si tinge di bronzo al corpo libero ad Amsterdam 2004. Ecco la sua esibizione al quadrato magico.

 

 

Manca l’oro, direte. Beh, no problem perché la missione viene perfettamente portata a termine da Francesca Benolli che incanta il volteggio a Debrecen 2005. Alla fine di questo filmato potrete vedere i suoi due salti.

 

 

Nell’estate di quell’anno Vanessa Ferrari sarebbe esplosa ai Giochi del Mediterraneo. E agli Europei del 2006 si sarebbe confermata: accanto a Lia Parolari, Monica Bergamelli, Federica Macrì e Carlotta Giovannini trascina l’Italia a un memorabile oro a squadre, una delle pagine più belle della ginnastica artistica italiana al femminile. E sempre così sarà: Volos si inchina all’Italia che si mette alle spalle le superpotenze del continente, costringendo la Romania e la Russia alle posizioni di rincalzo. Il rimontone finale su Ponor e compagne, rimaste alle nostre spalle per un solo decimo, è già leggenda. Vi proponiamo due VIDEO (un montaggio e i festeggiamenti finali).

 

 

 

In quella stessa edizione Vanessa conquisterà anche l’argento al corpo libero. Ecco il VIDEO della sua esibizione, che l’avrebbe poi preparata al trionfo mondiale di Aarhus.

 

 

Amsterdam 2007 è l’edizione più ricca e ci porta addirittura tre medaglie d’oro! Vanessa Ferrari entra definitivamente nella leggenda laureandosi Campionesse Europea nel concorso generale, trionfando da Campionessa del Mondo in carica! Di seguito vi proponiamo i VIDEO delle sue quattro memorabili routine (ordine olimpico: volteggio, parallele, trave, volteggio).

 

 

 

 

 

E le finali di specialità le sorrideranno ancora: oro al corpo libero! Mentre Carlotta Giovannini trionfa al volteggio. Furono le ultime due medaglie d’oro per l’Italia, prima del trionfo della Ferrari nel 2014.

 

 

 

A Clermond-Ferrand 2008 l’Italia mostra la sua ultima superiorità alla tavola del volteggio, raccogliendo ben due medaglie. Carlotta Giovannini e Francesca Benolli conquistano argento e bronzo alle spalle dell’eterna Oksana Chusovitina.

 

 

Nel 2009 tocca all’Italia ospitare gli Europei e Milano è pronta a ospitare il meglio della Polvere di Magnesio. Si punta tantissimo su Vanessa Ferrari. Stringendo i denti la bresciana avrebbe poi raccolto un bellissimo argento al corpo libero. 

 

 

Nel 2011 a Berlino raccogliemmo ben due medaglie individuali. Fu la trave, l’esercizio femminile per eccellenza e che non ci aveva mai fatto gioire, a regalarci l’argento di Carlotta Ferlito e il bronzo di Elisabetta Preziosa. Per la seconda volta nella storia l’Italia occupa due gradini del podio nella stessa gara. Di seguito i due VIDEO (prima la siciliana, poi la varesotta).

 

 

 

A Bruxelles 2012 l’ultima medaglia a squadre. Ci pensano Vanessa Ferrari, Erika Fasana, Carlotta Ferlito, Giorgia Campana, Francesca Deagostini a conquistare il bronzo e a riportarci sul podio per Nazioni.

 

 

A Sòfia 2014 l’ultima apoteosi di Vanessa Ferrari: Campionessa d’Europa al corpo libero.

 

 

 

Ripercorrere tutta la storia al maschile richiederebbe paginate e paginate. L’Italia è sempre stata fortissima con gli uomini, potendo contare su alcuni grandi pilastri dell’artistica mondiale.

Come non ricordare i quattro ori di Jury Chechi agli anelli (dal 1990 al 1996), il poker di titoli portato a casa da Franco Menichelli nel 1965, i trionfi di Giovanni Carminucci negli anni ’60. Momenti indelebili della nostra storia che meriterebbero paginate e paginate di racconti. Riviviamo intanto gli ultimi 10 anni di successi azzurri al maschile.

Andrea Coppolino Campione d’Europa agli anelli nel 2005, dividendo l’oro con l’olandese Yuri Van Gelder. In quell’occasione Igor Cassina, alla sua prima grande uscita da Campione Olimpico, si metteva al collo l’argento alla sbarra alle spalle di Fabian Hambuechen.

Nel 2006 Andrea Coppolino si replica e sale nuovamente sul podio. Quella volta fu però solo bronzo: trionfo del russo Safoshkin, che si lasciò dietro anche la grande icona Yovchcev.

L’anno successivo è sempre il Coppola, con la sua immensa professionalità, a tenere alti i colori azzurri: questa volta completerà l’ideale tris conquistando l’argento, pari merito con Yovchev, arrendendosi solo all’ucraino Vorobiov. Si ripete l’accoppiata di due stagioni prima perché anche Cassina recita ancora un ruolo da protagonista: è bronzo alla sbarra, nella Finale vinta ancora da Hambuechen.

Gli anelli sono sempre azzurri e il 2010 è il grande anno di Matteo Morandi che si laurea Campione d’Europa, sua prima grande tappa di avvicinamento al bronzo olimpico. Non c’è storia a Birmingham e mette in fila tutti. E il Signore degli Anelli rivedrà nuovamente il podio continentale nel 2012: argento guardando il trionfo del russo Aleksandr Balandin.

L’ultima volta poi nel 2013 nella Finale tiratissima di Mosca: due Campioni d’Europa e due medaglie di bronzo, con Morandi che sfiora il bis continentale e si accontenta della medaglia meno prestigiosa. Nella stessa occasione Andrea Cingolani ottenne il miglior risultato della carriera, mettendosi al collo il bronzo al corpo libero.

 

Elenchiamo anche tutte le finali femminili che abbiamo conquistato ma in cui non siamo riusciti a conquistare una medaglia.

SOFIA 2014 – Trave: Vanessa Ferrari

SOFIA 2014 – Squadre: Italia (quinta)

 

MOSCA 2013 – All-around: Elisa Meneghini (settima), Giorgia Campana (undicesima)

MOSCA 2013 – Parallele asimmetriche: Giorgia Campana (quinta)

MOSCA 2013 – Trave: Carlotta Ferlito (quarta); Elisa Meneghini (settima)

MOSCA 2013 – Corpo libero: Carlotta Ferlito (quinta)

 

BRUXELLES 2012 – Volteggio: Erika Fasana (settima)

BRUXELLES 2012 – Corpo libero: Vanessa Ferrari (quarta)

 

BERLINO 2011 – All-around: Carlotta Ferlito (quinta), Vanessa Ferrari (sesta)

BERLINO 2011 – Parallele asimmetriche: Vanessa Ferrari (ottava)

BERLINO 2011 – Corpo libero: Carlotta Ferlito (sesta)

 

BIRMINGHAM 2010 – Squadre: Italia (quinta)

BIRMINGHAM 2010 – Parallele asimmetriche: Vanessa Ferrari (settima)

BIRMINGHAM 2010 – Trave: Elisabetta Preziosa (sesta)

BIRMINGHAM 2010 – Corpo libero: Vanessa Ferrari (quarta)

 

MILANO 2009 – All-around: Vanessa Ferrari (nona), Emily Armi (ventiquattresima)

MILANO 2009 – Corpo libero: Lia Parolari (ottava) 

 

CLERMONT-FERRAND 2008 – Squadre: Italia (quarta)

CLERMONT-FERRAND 2008 – Parallele asimmetriche: Lia Parolari (sesta)

CLERMONT-FERRAND 2008 – Trave: Vanessa Ferrari (quinta)

 

AMSTERDAM 2007 – All-around: Federica Macrì (quattordicesima)

AMSTERDAM 2007 – Parallele asimmetriche: Vanessa Ferrari (sesta)

AMSTERDAM 2007 – Trave: Vanessa Ferrari (ottava)

 

VOLOS 2006 – Volteggio: Carlotta Giovannini (quinta)

VOLOS 2006 – Parallele asimmetriche: Vanessa Ferrari (settima)

VOLOS 2006 – Trave: Vanessa Ferrari (settima)

 

DEBRECEN 2005 – All-around: Francesca Benolli (quinta), Monica Bergamelli (decima)

DEBRECEN 2005 – Trave: Ilaria Colombo (quarta)

DEBRECEN 2005 – Corpo libero: Francesca Benolli (quinta)

 

AMSTERDAM 2004 – Squadre: Italia (sesta)

AMSTERDAM 2004 – Maria Teresa Gargano (settima), Monica Bergamelli (undicesima)

 

PATRASSO 2002 – All-around: Maria Teresa Gargano (nona), Monica Bergamelli (dodicesima)

PATRASSO 2002 – Volteggio: Ilaria Colombo (settima), Monica Bergamelli (ottava)

PATRASSO 2002 – Parallele asimmetriche: Monica Bergamelli (quinta)

PATRASSO 2002 – Trave: Ilaria Colombo (quarta)

PATRASSO 2002 – Corpo libero: Maria Teresa Gargano (settima)

 

PARIGI 2000 – Squadre: Italia (quinta)

PARIGI 2000 – Volteggio: Martina Bremini (settima)

PARIGI 2000 – Parallele asimmetriche: Adriana Crisci (settima)

PARIGI 2000 – Trave: Elena Olivetti (ottava)

PARIGI 2000 – Corpo libero: Adriana Crisci (settima)

 

SAN PIETROBURGO 1998 – Squadre: Italia (sesta)

SAN PIETROBURGO 1998 – All-around: Martina Bremini (quinta), Adriana Crisci (ottava)

SAN PIETROBURGO 1998 – Volteggio: Martina Bremini (sesta)

SAN PIETROBURGO 1998 – Trave: Martina Bremini (sesta), Adriana Crisci (settima)

 

Articoli correlati:

Europei 2015 – Programma, orari, tv e streaming

Europei 2015 – Tutto il regolamento e la formula: così si arriva in Finale (e si vince)

Europei 2015 – Tutte le ginnaste partecipanti e le iscritte

Europei 2015 – FOTO: l’Arena di Montpellier è pronta! 

Europei 2015 – FOTO: le medaglie di Montpellier. Festa sul podio

Europei 2015 – Quanto guadagnano le ginnaste? Non c’è montepremi

Europei 2015 – Tutte le big ai raggi X: che parata di stelle a Montpellier!

Europei 2015 – Quante assenze di lusso: Iordache, Mustafina, Komova e non solo

Europei 2015  – Chi vincerà le medaglie? Favorite e outsider per le Finali: tanti duelli, grande incertezza

Europei 2015 – Medagliate e Finaliste coi punteggi 2015: Italia da sogno, dominio Russia

Europei 2015 – Italia, le convocate ufficiali! Vanessa Ferrari recupera e c’è

Europei 2015 – Italia, le tue speranze di medaglie: Fasana sogna, sempre Ferrari, Ferlito c’è e gli uomini…

Europei 2015 – Italia, le tue azzurre ai raggi X: per sognare in grande

Europei 2015 – Italia, tutte le azzurre e i migliori punteggi dell’anno: le top sono…

Europei 2015 – Italia, numeri e statistiche: tutta Olimpica e Mondiale, tra medaglie e ritorni

Europei 2015 – Italia, che storia! Tutte le medaglie azzurre con i VIDEO delle imprese

Europei 2015 – Italia, parte la tua rincorsa! Diario di bordo degli allenamenti

Europei 2015 – Italia, i convocati ufficiali! I veterani all’appello

Europei 2015 – Sorteggiate rotazioni e suddivisioni: Italia sfortunata

Europei 2015 – SI vola a Montpellier: come acquistare i biglietti e tutti i prezzi

Lascia un commento

Top