Sport invernali: Weissensteiner e Nones nella Hall of Fame della Fisi

fisi.jpg

Due immortali campioni degli sport invernali entrano meritatamente a far parte della Haff of Fame della Fisi: il presidente federale Flavio Roda e il numero uno del Coni Giovanni Malagò hanno infatti premiato, ieri a Bolzano, Gerda Weissensteiner e Franco Nones.

La quarantaseienne di Cornedo all’Isarco è l’unica atleta italiana ad aver vinto medaglie olimpiche in due specialità diverse, grazie all’oro nello slittino a Lillehammer 1994 seguito dal bronzo nel bob, in coppia con Jennifer Isacco, a Torino 2006. Nel suo notevole palmarès anche undici medaglie iridate, sette europee e una Coppa del Mondo individuale di slittino, mentre nel bob vanta inoltre un argento continentale.

Altra epoca e altro sport, invece, per Franco Nones, nato nel 1941 a Castello-Molina di Fiemme: il bronzo nella staffetta iridata di Oslo 1966 (con De Florian, Stella e Manfroi) vece da preludio allo straordinario oro olimpico, valido anche per i Campionati del Mondo, di Grenoble 1968, quando trionfò nella 30 km, primo atleta non scandinavo o sovietico a dominare nella disciplina.

Questi due fuoriclasse si aggiungono nella Haff of Fame federale ad Armin Zoeggeler, Manuela Di Centa e Giuliana Minuzzo, quest’ultima prima donna azzurra a vincere una medaglia a cinque cerchi negli sport invernali.

foto: credti Fisi

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top