Freccia Vallone 2015, il pecorso: nuova partenza, Cherave e triplo Huy

fleche.jpg

La Freccia Vallone 2015 si presenta con alcune novità del percorso che contribuiranno a rendere senz’altro ancora più intrigante la “classica di mezzo” delle Ardenne.

Anzitutto, la partenza è da Waremme, un po’ più a nord rispetto alla tradizionale Bastogne, e il chilometraggio complessiva misura 205 km a fronte dei 199 dell’ultima edizione. Il Côte des 36 Tournants, nonostante il nome impegnativo, rappresenta l’unica difficoltà altimetrica della prima metà di corsa, perché il bello arriva subito dopo: altre dieci côte da affrontare, infatti, sfruttando l’insidioso anello che propone in successione Ereffe, Bellaire, Bohissau e Huy. Il copione cambia leggermente nei sedici chilometri conclusivi: dopo il secondo Ereffe (2.1 km al 5%), ecco il nuovissimo Cherave, 1300 metri all’8.1%., con scollinamento a 5.5 km dal traguardo.

Il traguardo, appunto, ovvero lo storico Muro di Huy già affrontato due volte nei 90 km precedenti. 1300 metri al 9.6%: detta così non fa poi troppo male. Ma la particolarità di questo angolo di storia del ciclismo è data dal rush finale: si parte facile, poi la pendenza aumenta sempre più, sino a quel micidiale tornantino al 22% da cui sbucherà il vincitore della Freccia Vallone 2015.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top