Seguici su

Atletica

Atletica, Dosso e Iapichino scaldano i motori per i Mondiali: in gara a Berlino. Ceccarelli cerca la scossa

Pubblicato

il

Zaynab Dosso
Dosso / Lapresse

Ultimo test in vista dei Mondiali Indoor, in programma a Glasgow dal 1° al 3 marzo. Zaynab Dosso e Larissa Iapichino hanno scelto l’ISTAF Indoor di Berlino, tappa del World Indoor Tour (livello silver, il secondo circuito internazionale per importanza) in programma nella serata di venerdì 23 febbraio, per scaldare il motore in vista dell’imminente rassegna iridata.

La fresca primatista italiana dei 60 metri con il 7.02 corso a Torun (poi si è espressa in 7.06 agli Assoluti) occupa il terzo posto nelle liste mondiali stagionali e insegue le ultime risposte nella capitale tedesca, incrociando due rivali di rango come la britannica Daryll Neita e la giamaicana Britany Anderson.

La giovane fuoriclasse toscana, invece, proverà a spingersi oltre i 6.80 metri saltati sabato pomeriggio ad Ancona. La figlia di Fiona May, allenata da papà Gianni, ha vinto tre gare nel corso di questa stagione, ma deve ancora trovare il miglior gesto tecnico e in questo meeting sfiderà la padrona di casa Malaika Mihambo. La Campionessa Olimpica ha toccato 6.93 metri ai campionati tedeschi, ma attenzione anche alle altre teutoniche Mikaelle Assani (6.91) e Laura Raquel Muller (6.81).

Samuele Ceccarelli è per il momento sembrato l’ombra di se stesso, non è mai sceso sotto 6.65 (a Dortmund) ed è ben lontano dalla forma fisica che gli permise di laurearsi Campione d’Europa dei 60 metri soltanto dodici mesi fa. Il toscano, secondo agli Assoluti con 6.66 alle spalle di Chituru Ali (6.57), proverà a scuotersi in questa uscita e a trovare il giusto stimolo in vista dei Mondiali. La pattuglia italiana in Germania sarà completata da Veronica Besana, capace di correre la miglior prestazione italiana under 23 sui 60 ostacoli (8.05) la scorsa settimana a Belgrado.