Seguici su

Formula 1

F1, la Power Unit della Ferrari di Charles Leclerc sarebbe salva per Las Vegas: l’indiscrezione sul problema in Brasile

Pubblicato

il

Charles Leclerc

Dal 16 al 18 novembre è previsto il penultimo appuntamento del Mondiale 2023 di F1 e il tutto andrà in scena nell’insolita cornice di Las Vegas (USA). Nella città del Nevada, meta di vacanza celebre per la sua vivace vita notturna, il Circus si esibirà e in casa Ferrari si spera di avere meno criticità di quelle che il Brasile ha evidenziato. Il pensiero è soprattutto a quanto accaduto alla SF-23 di Charles Leclerc.

Come è noto, il monegasco è stato costretto al ritiro per un problema di natura tecnica che si è presentato nel corso del giro di ricognizione del GP di Interlagos. Decisamente sfortunato Charles, finito contro le barriere senza poter fare nulla. Ebbene, con il passare dei giorni emergono ulteriori particolari e ci sono delle indiscrezioni a riguardo.

Stando a quanto riportato dal sito Motorsport.com, sarebbe stato il differenziale, o un sensore dello stesso, a innescare il tutto. Dal ripartitore di coppia sarebbe partito l’improvviso bloccaggio delle ruote posteriori della Rossa, mettendo in uno stato di sicurezza i sistemi gestiti dall’idraulica e il motore. Per questo, la macchina è diventata incontrollabile.

Vero è che, secondo la testata citata, la Power Unit della monoposto di Leclerc non avrebbe avuto alcun danno e quindi sarebbe utilizzabile negli States. Tuttavia, viene precisato anche il fatto che va compreso se una regolazione alla frazione fatta all’ultimo momento possa aver influito.

Foto: LiveMedia/Dppi/DPPI