Seguici su

Senza categoria

Tennis, Jessica Pegula regina di Seul, battuta Yue Yuan sul cemento coreano

Pubblicato

il

Jessica Pegula

Seul festeggia Jessica Pegula. La statunitense, numero 1 del seeding coreano e quarta giocatrice al mondo, si porta a casa il quarto torneo della carriera, il secondo stagionale dopo il successo nel 1000 di Montreal dello scorso agosto: partita in controllo contro la cinese Yue Yuan, numero 128 del mondo, con il punteggio di 6-2 6-3 e ottenendo una bella iniezione di fiducia in vista delle WTA Finals di Cancun che partiranno il prossimo 29 ottobre.

Primo set letteralmente dominato dalla statunitense, seppur il primo game al servizio deve subito difendersi da una palla break. Ma è l’unico momento di sbandamento dei suoi primi 35 minuti di partita, poiché inizia a pressare sulle tante seconde concesse dalla sua dirimpettaia (solo il 43% di prime in campo): due break in fila tra quinto e settimo gioco e prima frazione in porto.

La seconda non sembra fare eccezione, con Yue Yuan che perde immediatamente i primi due giochi al servizio passando immediatamente sotto sul 3-0. Ma ormai, senza nulla da perdere, inizia a spingere approfittando anche di un calo di tensione di Pegula. Riesce a recuperare almeno un break, in realtà sarebbero due se non perdesse ancora una volta la battuta nel quinto gioco, rendendo la finale un po’ più divertente da guardare. Ma la sua inesperienza viene fuori proprio nel momento più caldo della partita, ai vantaggi del nono gioco: due doppi falli e arrivano i titoli di coda, con la numero 4 al mondo che può celebrare il successo.

Pegula vince 18 punti in più rispetto alla sua avversaria, 66 a 48, e può ringraziare soprattutto la resa sulla seconda di Yuan, portandosi a casa 20 punti su 30 in questo fondamentale: quando per Yuan la prima non funzionava, il punto per la top 5 statunitense era quasi automatico.

Foto: LaPresse