Seguici su

Calcio

Udinese e Frosinone non si fanno male, il Bologna vince in rimonta

Pubblicato

il

La terza giornata di Serie A si apre con la vittoria in rimonta del Bologna contro il Cagliari e con il pareggio a reti bianche tra Udinese e Frosinone.

In Friuli  gli ospiti a partire meglio e nei primi 10’ costruiscono due ottime occasioni, ma Cheddira manda alto di testa e Soulè sottoporta centra il palo. Dopo una timida reazione bianconera, il Frosinone si vede assegnare e poi togliere per fuorigioco dopo check Var un rigore.

La ripresa si apre con un penalty prima concesso e poi tolto anche all’Udinese per un fallo in attacco di Lucca. L’episodio scuote l’Udinese: Romagnoli fa autogol, ma la palla calciata fa Thauvin era uscita, poi Turati è attento su Samardzic e Lucca non inquadra lo specchio di testa.

Al 70’ i ciociari hanno un’altra grande occasione per passare in vantaggio: Silvestri si salva su Harroui, poi Kabasele si immola sul tapin di Cheddira. È l’ultima vera emozione del match.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. Attiva Ora

A Bologna sono gli emiliani, invece, a partire meglio nel match del Dall’Ara: Karlsson trova l’incrocio, mentre la conclusione di Zirkzee viene deviata in angolo. Al 22’, però, Luvumbo viene lanciato in profondità e batte Skorupski per il vantaggio sardo. La squadra di Motta reagisce, ma Radunovic compie un doppio intervento provvidenziale su Karlsson e Zirkzee.

Il Bologna continua a spingere anche nella ripresa e trova il pareggio al 59’ proprio con Zirkzee che batte sul primo palo il portiere ospite su assist di Kristiansen.

Tra i padroni di casa entra anche Orsolini che al 75’ si presenta dal dischetto per un rigore fischiato per un fallo di mano di Di Pardo, ma colpisce la traversa.

Il Bologna rischia su Sulemana che calcia alle stelle e poi trova la rete del sorpasso con Fabbian che approfitta di un intervento non perfetto di Radunovic. Nel finale poi a Zirkzee viene annullato un gol per un fuorigioco di Orsolini autore dell’assist.

Foto: LaPresse