Seguici su

Calcio

Infortunati Inter, chi si è fatto male in Nazionale e non può tornare in Serie A? Le condizioni di Cuadrado

Pubblicato

il

Juan Cuadrado

Si avvicina prepotentemente la Serie A. La massima serie italiana dopo il lungo stop durato due settimane è pronta a tornare in campo. Si sono giocate, durante questo periodo di sosta, moltissime partite con diverse Nazionali impegnate in tutto il Mondo. Ma adesso è tempo di ritornare alle partite di club e soprattutto ai campionati. Questo weekend si preannuncia quindi ricco e pieno zeppo di sfide interessantissime. 

E tra le tante formazioni impegnate troveremo l’Inter di Simone Inzaghi. I nerazzurri, nel 4° turno di questa Serie A, dovranno vedersela con il Milan in un derby che si preannuncia infuocato. Le due squadre sono in grandissima forma e al vertice della classifica, entrambe, a quota 9 punti dopo tre giornate. Esattamente tre vittorie su tre: sia per la Beneamata, sia per i Diavoli. Le compagini hanno regalato spettacolo ma soprattutto piegato gli avversari.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. Attiva Ora

Sabato 16 settembre, a partire dalle ore 18.00, Lautaro Martinez e compagni dunque, scenderanno sul terreno di gioco di San Siro. A seguito delle vittorie contro Monza, Cagliari e Fiorentina, l’Inter vorrà riconfermarsi ma dovrà fare i conti con l’infermeria: dovrà fare i conti con l’infortunio di Juan Cuadrado. Il colombiano continua a essere in dubbio per la prossima gara visto l’infortunio rimediato con la sua Colombia contro il Venezuela.

Secondo i media colombiani l’esterno dell’Inter ha accusato un piccolo problema fisico: si dovrebbe trattare di tendinite. Per l’ANSA sarebbero da valutare le condizioni dell’ex Juventus. L’Inter però non è preoccupata: il centrocampista resterà con la nazionale e farà ritorno ad Appiano Gentile come da programma. Il nodo verrà sciolto probabilmente a ridosso del match contro il Milan. Per il resto sono del tutto recuperati Sensi e AcerbiSanchez, infine, ha riportato un livello di emoglobina più basso della norma. Inzaghi spera di poterlo impiegare quanto più prima possibile.

Foto: LaPresse