Seguici su

Calcio

Fantacalcio, chi schierare e chi evitare nella prossima giornata: consigli, certezze e possibili sorprese (30 settembre-2 ottobre)

Pubblicato

il

Khvicha Kvaratskhelia

La Serie A 2023/2024 non ha un attimo di sosta. La massima serie italiana, dopo il turno infrasettimanale, tra poco più di 24 ore è nuovamente pronta a scendere in campo con le partite del settimo turno. Si preannuncia avvincente anche la giornata che verrà, con sfide interessantissime. E, con il campionato, tornerà anche il fantasy game più amato dagli italiani: stiamo ovviamente parlando del Fantacalcio. Ecco di seguito dunque i consigli per il prossimo turno: le certezze e le possibili sorprese.

FANTACALCIO, 7a GIORNATA: I CONSIGLI SU CHI SCHIERARE E CHI EVITARE

PORTIERI

Iniziamo immediatamente con la porta e i possibili protagonisti. Partiamo con l’estremo difensore del Napoli Alex Meret: la trasferta di Lecce non sarà semplice il portiere tenterà di sfoggiare un’ottima prestazione; meglio tenere fuori per questa giornata Falcone. In Milan-Lazio entrambi i portieri potrebbero essere una scelta rischiosa. La porta della Salernitana meglio lasciarla in panca contro l’Inter: Sommer dovrà invece riscattarsi.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. Attiva Ora

Skorupski contro l’Empoli potrebbe portare a casa un buon voto, Silvestri più di Martinez in Udinese-Genoa. Atalanta-Juventus è una gara imprevedibile, probabilmente meglio Szczesny. Rui Patricio dovrà vedersela contro il Frosinone in casa e va messo nonostante le quattro reti contro il Genoa; Milinkovic-Savic contro il Verona potrebbe essere una scommessa. In Sassuolo-Monza entrambi gli estremi difensori rischiano di prendere gol, Terracciano contro il Cagliari approvato.

DIFENSORI

Adesso diamo un’occhiata ai difensori. Non convince la difesa leccese, meglio quella del Napoli con Di Lorenzo su tutti. In Milan-Lazio stuzzica Theo Hernandez che contro i biancocelesti in carriera, ha già segnato 2 gol e servito un assist. Tra le file dell’undici di Maurizio Sarri intriga Casale. La difesa della Salernitana da evitare in blocco; da confermare, invece, tutta la retroguardia dell’Inter.

Linea difensiva del Bologna più di quella empolese, in Udinese-Genoa occhio a Bijol e i colpi di testa. Al Gewiss Stadium ci sarà Atalanta-Juventus: Zappacosta potrebbe mettere in mostra una buona prestazione così come Danilo per i bianconeri. No alla difesa del Frosinone, nella Roma si potrebbe rischiare Kristensen. Schuurs potrebbe dare qualcosa in più in Torino-Verona. Sassuolo e Monza non esaltano, ok la difesa della Fiorentina, bocciata quella del Cagliari.

CENTROCAMPISTI

Tocca ora al centrocampo. Tra le file del Lecce mai tenere fuori Strefezza, in quelle del Napoli Anguissa e Lobotka da sufficienza, mentre Zielinski potrebbe fare la differenza. Promosso Pulisic in Milan-Lazio, mai dubitare di Felipe Anderson e Luis Alberto. Tutto il centrocampo dell’Inter va schierato: occhio a Frattesi e Barella che potrebbero accendersi.

Nell’Empoli stuzzica Baldanzi dopo il gol decisivo contro la Salernitana; Samardzic e Lovric intrigano contro il Genoa, attenzione a Gudmundsson tra i liguri. Koopmeiners e De Ketelaere non si possono tenere fuori contro la Juventus, Rabiot non male come scelta. In casa Frosinone scommessa Mazzitelli in gran forma; il centrocampo della Roma da sufficienza se non fosse per Pellegrini (da mettere). Vlasic potrebbe esaltarsi contro il Verona, in Sassuolo-Monza Colpani merita fiducia così come Bajrami. No al centrocampo del Cagliari escluso il solo Nandez, Bonaventura potrebbe far bene.

ATTACCANTI

È arrivato il momento dell’attacco. Krstovic anche contro il Napoli non si discute; sì all’attacco del Napoli con Osimhen e Kvaratskhelia su tutti. Leao contro la Lazio va messo, Giroud merita fiducia, Immobile vuole ritornare grande. Dia per i più temerari, Lautaro/Sanchez (in ballottaggio) e Thuram senza alcuna esitazioni titolari.

Zirkzee contro l’Empoli può far bene; ok anche a Lucca da una parte e Retegui dall’altra in Udinese-Genoa. Non convince Lookman nella Dea, meglio Vlahovic e Chiesa. Dybala e Lukaku contro il Frosinone vanno messi a occhi chiusi. Sanabria e Zapata ok contro il Verona. Berardi sarebbe da matti tenerlo fuori contro il Monza. Occhio a Nzola contro il Cagliari.

Foto: LaPresse