Seguici su

Calcio

Perché Bonucci ha diffidato la Juventus? Cos’è successo e tutti gli scenari

Pubblicato

il

Leonardo Bonucci

Perché Bonucci ha diffidato la Juventus? Cos’è successo e tutti gli scenari

Un’estate a dir poco travagliata per Leonardo Bonucci. Al giocatore, da diverse settimane, è stata comunicata una decisione ben precisa: esclusione dal progetto tecnico della Juventus. Un fulmine a ciel sereno per l’esperto giocatore ex Bari e Milan tra le diverse squadre. Dopo ben 502 partite in bianconero, 37 gol segnati e 10 assist serviti, il difensore classe 1987 è stato dunque allontanato dalla Vecchia Signora e soprattutto da Giuntoli e Manna, che a luglio sono volati fino in Toscana per comunicargli la decisione.

ASSE BONUCCI-JUVENTUS: LA DIFFIDA E LE SOLUZIONI

Ma adesso la lotta di Bonucci continua e ci sono degli aggiornamenti. Negli scorsi giorni il legale del calciatore ha “diffidato” i vertici della Continassa. In che modo? Inviando una pec per chiedere il reintegro all’interno del gruppo squadra. Ma la risposta della Juventus è stata immediata e diretta: nessun ripensamento. Adesso quindi non resta che attendere nuovi risvolti e si può anche ipotizzare cosa potrebbe succedere nelle prossime ore.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. Attiva Ora

Bonucci dopo la pec, potrebbe citare la Juventus di fronte al collegio arbitrale. Inoltre specifica La Gazzetta dello Sport, il calciatore potrebbe avere due alternative: la prima sarebbe quella di ottenere la risoluzione del contratto; ricordiamo che è legato alla Vecchia Signora sino al giugno del 2024 con uno stipendio da 6 milioni netti. La seconda, quella più probabile, è la seguente: potrebbe chiedere un indennizzo di più di 2 milioni di euro. Questa seconda soluzione nasce dal voler tutelare i tesserati che finiscono fuori da una squadra. Bisognerà quindi attendere per scoprire il futuro di Bonucci.

Foto: LaPresse