Seguici su

Basket

NBA Finals 2023: Jokic e Murray fanno la storia, Denver sbanca Miami e vola sul 2-1

Pubblicato

il

La gara-3 delle Finals NBA 2023 sarà una partita che verrà consegnata ai posteri. Il merito è tutto di Nikola Jokic e Jamal Murray, che riscrivono la storia con due prestazioni leggendarie. I Denver Nuggets vincono 109-94, sbancando Miami e portandosi sul 2-1 nella serie con il fattore campo nuovamente dalla loro parte.

Dopo due quarti di grande equilibrio e che hanno visto i Nuggets chiudere avanti di cinque punti all’intervallo, è nella terza ripresa che gli ospiti trovano l’allungo decisivo. Denver tocca la doppia cifra di vantaggio e arriva anche sul +20, con Miami che non riesce a reagire e deve alzare bandiera bianca.

Si diceva, però, di come Nikola Jokic e Jamal Murray siano entrati nella storia. Per la prima volta due compagni di squadra hanno realizzato una tripla doppia in una partita delle Finals, ma sono anche stati i primi in assoluto in qualsiasi partita NBA a segnare 30 punti ciascuno. Due prestazioni semplicemente leggendarie.

Il serbo chiude il suo match con 32 punti, 20 rimbalzi e 10 assist e mai nessuno era riuscito a realizzare una tripla doppia nelle finali con almeno 30 punti e 20 rimbalzi. Il canadese, invece, mette a referto 34 punti, 10 rimbalzi e 10 assist, per quella che è la sua prima tripla doppia della carriera nei playoff. Importantissimo per Denver è stato anche l’impatto dalla panchina di Christian Braun, che firma 15 preziosi punti.

A Miami non bastano i 28 punti di Jimmy Butler e la doppia doppia da 22 punti e 17 rimbalzi di Bam Adebayo. Gli Heat pagano una serata al tiro davvero negativa degli altri componenti (11/35 totale dall’arco) con Gabe Vincent e Max Strus, che segnano rispettivamente solo 7 e 3 punti.

FOTO: LaPresse