Seguici su

Pallavolo

Volley, doppia impresa in gara-5 nei quarti di finale! Milano elimina Perugia e Piacenza completa la rimonta su Modena

Pubblicato

il

Yuki Ishikawa

Grande spettacolo e tante emozioni nella serata di Pasquetta in occasione delle gare-5 dei quarti di finale della Superlega di volley maschile 2022-2023. La Gas Sales Bluenergy Piacenza ha completato una rimonta pazzesca da 0-2 nella serie (e 0-2 stasera) avendo la meglio sulla Valsa Group Modena, mentre l’Allianz Milano ha compiuto un’impresa storica raggiungendo per la prima volta (con la nuova società nata nel 2010) una semifinale scudetto ed eliminando la dominatrice della regular season Perugia. Non succedeva dal 2004 che la prima testa di serie venisse sconfitta dalla numero otto.

Primo set dominato dai canarini, che infilano un parziale di 9-2 (dal 4-5 al 13-7) e si portano avanti nel punteggio chiudendo i conti per 25-19. Copione simile anche nella seconda frazione, con Modena che va in fuga e tocca addirittura il +8 proprio in occasione del punto del 25-17. A quel punto però cambia l’inerzia del match e gli ospiti prendono il controllo delle operazioni nel terzo (25-20) e nel quarto set (25-21), portando gara-5 al tiebreak decisivo.

Piacenza è scatenata e prova subito la fuga volando sul 5-1, ma i padroni di casa non mollano e accorciano le distanze a -1 sul 9-8. Finale al cardiopalma che premia Romanò e compagni, con l’attacco della vittoria messo a segno da Lucarelli per il 15-12 che completa definitivamente una rimonta clamorosa e spedisce la compagine piacentina in semifinale.

Eczacibasi Istanbul-Novara, Champions League volley 2023: programma, orario, tv, streaming

Partenza abbastanza equilibrata, con Milano che resta in scia nel punteggio fino al 14-16 per poi incassare un parziale di 6-0 che consegna di fatto il primo set a Perugia per 25-18. Nella seconda frazione però la musica cambia ed i lombardi tengono botta fino allo sprint finale, facendo la differenza proprio nelle battute conclusive ed aggiudicandosi il secondo set per 25-21.

Grande incertezza nel terzo, con gli ospiti che sprecano un buon vantaggio in almeno un paio di occasioni (sul 19-15 e sul 22-19) riuscendo poi comunque a prevalere 29-27 dopo aver salvato tre set point. Allianz quasi sempre avanti, seppur con poco margine, anche nel quarto, riuscendo a respingere ogni tentativo di rimonta avversario ed imponendosi per 25-23 con il punto decisivo firmato da Yuki Ishikawa che vale la qualificazione in semifinale.

Foto: LiveMedia/Loris Cerquiglini