Seguici su

Calcio

Sassuolo-Torino, Dionisi: “Mimmo mi ha stupito”. Juric: “Vogliamo un filotto di vittorie”

Pubblicato

il

Sassuolo-Torino

Due squadre in ottima forma. La sfida tra Sassuolo e Torino che si giocherà lunedì sera alle 20.45 al “Mapei Stadium” mette in palio punti che pesano fino a un certo punto per entrambe, ma che i due allenatori vogliono aggiungere alla classifica per continuare il trend positivo di quest’ultimo periodo. I padroni di casa, in particolare, vengono da quattro vittorie consecutive. I granata, invece, devono riscattare il pesante ko con il Napoli. Ecco le parole di Alessio Dionisi e Ivan Juric alla vigilia della partita, valida per la 28esima giornata di Serie A.

Qui Sassuolo

La fiducia di Dionisi viene dai suoi due azzurri, Domenico Berardi e Davide Frattesi. “Mimmo ha fatto una buona prova in Nazionale ed è tornato carichissimo – ha detto l’allenatore del Sassuolo in conferenza -, decidendo di allenarsi subito nonostante noi gli avessimo dato un giorno di riposo. Mi dispiace invece per Frattesi che non ha giocato e non ha potuto allenarsi con continuità. L’Italia è sacra, ben venga: è un’esperienza che si porteranno per sempre dietro. Henrique? Si sta allenando bene e in questo momento ci dà delle soluzioni di gioco che altri non hanno. Può crescere ancora perché negli ultimi 20 metri deve essere più decisivo ed incisivo”.

Qui Torino

L’ambizione di Juric, invece, è grande. Anzi, grandissima. “Vogliamo vincere le ultime undici partite – ha detto senza peli sulla lingua il tecnico del Torino -. Siamo carichi e vogliamo fare una grande partita. Abbiamo fatto bene fin qui ma conto di fare ancora di più fino a giugno. L’obiettivo è fare un bel filotto di vittorie. Spero di rivedere presto il miglior Vlasic, che ci sta mancando in questo periodo. Buongiorno e Gravillon saranno titolari, mentre Lazaro è tornato molto bene dalla Germania ed è una buona notizia: è pronto, così come Pellegri. Karamoh invece non ci sarà”. 

Foto: Lapresse