Seguici su

Calcio

Juventus-Verona 1-0: gol di Kean e i bianconeri fanno un passo in avanti verso l’Europa

Un bel gol di Moise Kean regala tre punti alla Juve contro il Verona e i bianconeri continuano la loro corsa verso l’Europa.

Pubblicato

il

Moise Kean (© LaPresse)
Moise Kean in gol contro il Verona (© LaPresse)

Ancora un passo in avanti per la Juventus, un passo da tre punti che fanno arrivare la squadra bianconera a 44 punti, al settimo posto, a 3 punti dall’Europa e a sole 4 lunghezza dalla Champions League. Tutto questo senza sapere se i 15 punti di penalizzazione saranno ridati indietro alla squadra.

Questa sera ha vinto per 1-0 contro il Verona, grazie a un bel gol di Kean, centravanti molte volte contestato nelle partite precedenti.

Le scelte degli allenatori

Massimiliano Allegri continua a mischiare le carte e a voler dare riposo ai suoi campioni e campo ai giovani in rampa di lancio. Oggi ha riproposto Barrenchea a centrocampo, insieme a Fagioli, ormai titolare inamovibile e Locatelli. De Sciglio è andato a sinistra, mentre in difesa con i due brasiliani, Bremer e Danilo, ha giocato Gatti.

Zaffaroni e Bocchetti hanno giocato con un riferimento centrale, Gaich, che ha vinto con un suo gol decisivo a Torino contro la Juve quando era con il Benevento, e ha potuto finalmente schierare il centrocampo che aveva sognato dall’inizio, Miguel Veloso e Tameze al centro.

Il primo tempo

Grazie anche al portoghese che sa come far muovere le squadre in cui gioca, il primo tempo del Verona è stato davvero frizzante. Grande movimento delle punte e continui interscambi anche con i laterali bassi. La grande occasione è sui piedi di Depaoli, dopo un bel movimento con assist di Lasagna. Il pallone va fuori di poco. La Juve si fa vedere solo a fine primo tempo con una punizione di seconda battuta da Danilo, deviata, che prende l’incrocio dei pali.

Il secondo tempo

Nel secondo tempo la Juve ci mette più voglia e a centrocampo, anche grazie all’ingresso di Miretti per Barrenchea la palla si muove meglio. Proprio una traccia esterno-interno di Miretti libera Locatelli in posizione di mezzapunta, Kean si stacca dal marcatore e il centrocampista italiano lo serve. Kean è bravo nello stoppare e tirare in una frazione di secondo, freddando Montipò. Poi ci prova il Verona con grande coraggio, la Juve sbaglia un gol già fatto con Bremer, ma il risultato non cambia.

Le prospettive

Ora la Juve deve concentrarsi su tre fronti. La Coppa Italia, per la quale martedì 4 aprile c’è la prima sfida contro l’Inter, in campionato nel quale deve cercare di raggiungere la Champions League, con o senza i 15 punti di penalizzazione e in Europa League, che può vincere grazie alla rosa che ha a disposizione. Il Verona è messo male. Domani c’è Spezia-Salernitana e dovrebbe sperare in una vittoria granata per poter in qualche modo ancora sperare in un mezzo miracolo.