Seguici su

Sci Alpino

Sci alpino, Marco Schwarz conquista la prima vittoria in gigante a Palisades Tahoe. Odermatt battuto di 3 centesimi

Pubblicato

il

La prima volta in gigante di Marco Schwarz. A Palisades Tahoe l’austriaco firma il primo della carriera nella specialità, sbloccando anche un digiuno dell’Austria che durava nelle discipline tecniche addirittura dal gennaio dello scorso anno, quando Johannes Strolz vinse ad Adelboden in slalom.

Una vittoria arrivata in rimonta per Schwarz, che era quinto a metà gara, esaltandosi poi con una seconda manche eccezionale, soprattutto nella parte alta. Un successo anche sofferto, visto che Marco Odermatt ha concluso al secondo posto solamente a 3 centesimi dall’austriaco. Lo svizzero si è reso protagonista di un clamoroso recupero nella parte finale dove ha recuperato cinque decimi a Schwarz.

Terza posizione per Rasmus Windingstad, che torna sul podio di Coppa del Mondo in gigante dopo il secondo posto nel 2019 a Kranjska Gora. Il norvegese ha concluso a 36 centesimi dal vincitore, precedendo il connazionale Henrik Kristoffersen (+0.73) e l’austriaco Stefan Brennsteiner (+1.01).

Sesto posto per l’altro norvegese Lucas Braathen (+1.11) davanti al francese Alexis Pinturault (+1.40), che era secondo dopo la prima manche. Ottava posizione per lo svizzero Gino Caviezel (+1.49), mentre completano la Top-10 l’austriaco Raphael Haaser (+1.51) ed il croato Filip Zubcic (+1.69).

Dodicesimo posto per Filippo Della Vite (+1.94), che risale dodici posizioni nella seconda manche. Ancora più ampia la rimonta di Giovanni Borsotti (+2.01), che ne recupera diciassette di posti ed è tredicesimo. A punti anche Luca De Aliprandini (17°, +2.60), Hannes Zingerle (23°, +3.04), Alex Vinatzer (25°, +3.14) e Simon Maurberger (26°, +3.26).

FOTO: LaPresse