Seguici su

Senza categoria

Scherma, Europei Cadetti e Giovani 2023: l’Italia comincia con due ori e un argento nella categoria Under 17

Pubblicato

il

Strepitoso avvio per l’Italia nei Campionati Europei Cadetti e Giovani in corso di svolgimento a Tallin. Una prima giornata dedicata alla categoria Under 17 e che ha regalato all’Italia due ori ed un argento. Il primo titolo continentale è arrivato dalla spada maschile con Leonardo Contini, che ha sconfitto in finale per 15-12 il polacco Szymon Wojciechowski. Bronzo per l’israeliano Alon Sarid e per l’ungherese Domonkos Pelle, numero uno del ranking, che Contini ha battuto in semifinale sempre per 15-12. Fuori agli ottavi Ettore Leporati, mentre ai sedicesimi si sono fermati Dario Benetti e Cristiano Sena.

Il secondo oro è arrivato dal fioretto femminile ed è stato un dominio azzurro con le nostre Under 17. Vittoria Pinna si è presa il titolo europeo, battendo in finale la Greta Collini al termine di un assalto molto combattuto e che si è chiuso per 15-13. Sul podio ci sono salite anche la moldava Uliana-Dumitrita Josan e l’ungherese Anna Kollar. Eliminazone agli ottavi per Mariavittoria Berretta e Sofia Giordani.

Nella sciabola femminile non è arrivata nessuna medaglia e la migliore delle azzurrine è stata Gaia Karola, che è stata sconfitta dall’ucraina Korotchenko con il punteggio di 15-10, dopo che nel turno precedente aveva superato nel derby azzurro Elisabetta Borrelli per 15-9. Fuori nei primi turni anche Benedetta Stangoni e Giada Likaj. L’oro è andato all’ungherese Emese Domonkos, con l’argento ed il bronzo alle rumene Amalia Covaliu e Anastasia Fusea, con al terzo posto anche la francese Aurore Patrice.

FOTO: Bizzi/Federscherma