Seguici su

Pallavolo

Paola Egonu e l’intrigo di mercato: tra il ritorno in Italia e uno scambio in Turchia. Quando giocherà? Champions League all’orizzonte

Pubblicato

il

Paola Egonu ha messo a segno 28 punti, ma non sono bastati al suo VakifBank Istanbul per battere Novara nell’ultimo match della fase a gironi di Champions League. La corazzata turca è crollata per 3-1 al PalaIgor e ha così chiuso la Pool C in seconda posizione alle spalle delle piemontesi, capaci così di conquistare la qualificazione diretta ai quarti di finale della massima competizione europea. Le ragazze di coach Giovanni Guidetti dovranno invece passare dai playoff se vorranno tornare tra le migliori otto compagini del Vecchio Continente. Le Campionesse d’Europa incroceranno le polacche dell’LKS Lodz: incontro d’andata il 22 febbraio, match di ritorno il 28 febbraio nella metropoli anatolica.

Saranno questi i prossimi due appuntamenti di Paola Egonu, visto che il campionato turco risulta ancora sospeso fino a data da destinarsi. Il terribile terremoto della scorsa settimana ha purtroppo mietuto più di 40.000 vittime e l’attività agonistica sul suolo anatolico è stata fermata: al momento non sappiano ancora quando riprenderà la Sultanlar Ligi, forse se ne riparlerà a inizio marzo. Se le giallonere riusciranno a qualificarsi ai quarti di finale della Champions League affronteranno Milano e curiosamente la compagine lombarda potrebbe diventare la nuova squadra di Paola Egonu.

L’opposto, infatti, potrebbe lasciare il VakifBank Istanbul dopo una sola stagione e nella prossima annata agonistica potrebbe ritornare in Italia: il Vero Volley sta insistendo, ma attenzione anche all’inserimento di Scandicci, che vuole completare uno squadrone. L’altra ipotesi parlerebbe di una permanenza in Turchia con il passaggio al Fenerbahce Istanbul, la cui fortissima opposta Melissa Vargas potrebbe appunto passare al Vakif. Sono voci di mercato, con tanti punti interrogativi: in primavera avremo qualche certezza in più.

Foto: Photo LiveMedia/Valerio Origo