Seguici su

MotoGP

MotoGP, Francesco Bagnaia: “La nuova Ducati è incredibile. La carena ispirata all’Aprilia aiuta la frenata”

Pubblicato

il

Francesco Bagnaia ha chiuso al quinto posto la prima giornata di Test della MotoGP a Sepang. Il Campione del Mondo ha provato la nuova Ducati e ha espresso tutta la propria soddisfazione ai microfoni di Sky: “Sono molto contento, i run con la Desmosedici GP23 sono stati incredibili. Avere quel ritmo con le gomme usate è molto positivo, quindi siamo soddisfatti del risultato. Io e Bastianini abbiamo lavorato bene insieme, ci siamo scambiati le prime impressioni. La nuova carena di ispirazione Aprilia ci ha aiutato nella frenata“.

Il piemontese si è soffermato sulle sensazioni provate dopo essere tornato in sella a tre mesi di distanza dalla sua apoteosi iridata in quel di Valencia: “La MotoGP fa sempre paura, è qualcosa di incredibile, anche se quest’anno ho ripreso subito la confidenza con la moto, mentre in passato ho fatto più fatica. Sono molto contento di aver ricominciato, tra l’altro su questa pista che a me piace tanto“.

MotoGP, Ducati in grande spolvero nel day-1 dei test di Sepang. Bezzecchi al comando, Bastianini e Bagnaia nella top-5

Il ribattezzato Pecco ha poi proseguito: “I risultati dei test sono sempre da prendere con le pinze. Ognuno ha un lavoro diverso, ogni pilota deve provare cose differenti, quindi è difficile tracciare il potenziale. Sono comunque molto contento, rispetto ai primi test del 2022 è tutta un’altra storia. Proveremo anche la sprint race, ma per adesso dobbiamo finire di sistemare alcune piccole cose che ci possono aiutare molto“.

Un passaggio sulla grossa novità della Ducati, ovvero la carena in stile Aprilia:Quella carena ci ha aiutato abbastanza nella frenata, lo dico sinceramente, però al momento ci sono delle cose che si devono ancora sistemare a livello di setting. La nostra carena standard è un’ottima base per fare delle comparazioni, in generale la nuova carena è stato il cambiamento che ho sentito di più, il risultato è positivo, sono contento“.

Foto: Lapresse