Seguici su

Scherma

Scherma, i convocati dell’Italia della spada per il Grand Prix di Doha: 24 azzurri in gara

Pubblicato

il

Rossella Fiamingo

Il primo Grand Prix di spada dell’anno solare 2023 si disputerà a Doha e la scherma italiana sarà presente in Qatar con le Nazionali, maschile e femminile, da venerdì 27 a domenica 29 gennaio: saranno in gara, nel complesso, 24 azzurri, equamente divisi tra uomini e donne.

In ambito femminile il CT Dario Chiadò ha convocato Rossella Fiamingo, Nicol Foietta, Federica Isola, Roberta Marzani, Mara Navarria, Giulia Rizzi, Alberta Santuccio e Gaia Traditi, alle quali si aggiungono le autorizzate Alessandra Bozza, Beatrice Cagnin, Sara Maria Kowalczyk ed Alessia Pizzini.

In campo maschile, invece, chiamati Gianpaolo Buzzacchino, Gabriele Cimini, Valerio Cuomo, Davide Di Veroli, Enrico Garozzo, Giacomo Paolini, Enrico Piatti ed Andrea Santarelli, ai quali si sommano Filippo Armaleo, Luca Diliberto, Giulio Gaetani ed Andrea Vallosio.

Scherma, l’Italia del fioretto è sbarcata in Sicilia: i convocati per il ritiro di Santa Venerina

Nello staff, oltre al CT Dario Chiadò, presenti i maestri Roberto Cirillo, Daniele Pantoni ed Alfredo Rota, e la fisioterapista Veronica Balzano. Venerdì e sabato sono in programma le fasi preliminari, mentre domenica si disputeranno i tabelloni principali.

I CONVOCATI DELL’ITALIA

GRAND PRIX FIE SPADA – Doha (Qatar), 27-29 gennaio 2023

Spada maschile – Filippo Armaleo, Gianpaolo Buzzacchino, Gabriele Cimini, Valerio Cuomo, Davide Di Veroli, Luca Diliberto, Giulio Gaetani, Enrico Garozzo, Giacomo Paolini, Enrico Piatti, Andrea Santarelli, Andrea Vallosio.

Spada femminile – Alessandra Bozza, Beatrice Cagnin, Rossella Fiamingo, Nicol Foietta, Federica Isola, Sara Maria Kowalczyk, Roberta Marzani, Mara Navarria, Alessia Pizzini, Giulia Rizzi, Alberta Santuccio, Gaia Traditi.

Responsabile d’arma – Dario Chiadò.

Staff tecnico – Roberto Cirillo, Daniele Pantoni, Alfredo Rota.

Fisioterapista – Veronica Balzano.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: SCOPRI INTERVISTE E CONTENUTI ESCLUSIVI

Foto: LaPresse