Seguici su

Hockey Pista

Hockey pista, Mondiali 2022: Italia-Portogallo 2-2, gli azzurri trovano un pareggio di carattere

Pubblicato

il

Si è conclusa da pochi minuti Italia-Portogallo, seconda partita del Girone A ai Mondiali di hockey pista 2022. Ecco come sono andate le cose fra gli azzurri e i rossoverdi.

LA CRONACA

All’arena Aldo Cantoni la partita inizia in maniera intensa, equilibrata e anche un po’ nervosa. Le chance non sono poi così tante, ma sono tutte nitide. Nei primi quindici minuti, un tiro libero a testa: per primo ci prova Helder Nunes, per secondo Malagoli. Entrambi però falliscono, ipnotizzati da Gnata ed Henriques.

Sembra si possa andare negli spogliatoi sullo 0-0, ma sul tramonto del primo tempo lo score si sblocca. Botta e risposta sull’asse Cocco-Magalhães: il primo su tiro libero, il secondo su immediata reazione lusitana. Punteggio di 1-1 al break.

Ripresa: si riparte. Neanche il tempo di sistemarsi, tiro libero per il Portogallo: Goncalo Alves non fallisce per l’1-2 degli uomini di Renato Garrido. Gli azzurri provano a riequilibrare le cose e dopo una dozzina di minuti ce la fanno: rasoiata di Compagno dalla lunghissima distanza e rete del 2-2.

Dieci minuti alla fine, decimo fallo dell’Italia. Libero per Goncalo Alves: Gnata cancella la chance a suon di parate. Le formazioni si buttano a capofitto negli ultimi seicento secondi. Improvvisamente però la forza, le idee e l’intensità scemano, per entrambe le squadre in campo, che diventano brutte e prevedibili. Poche occasioni, sporche.

Si chiude sul 2-2. Per l’Italia (4 punti nella classifica del girone, così come il Portogallo) arriva un ottimo punto contro una delle favorite per la vittoria finale della manifestazione. Un pareggio che fa capire il valore del gruppo di Alessandro Bertolucci.

Domani alle ore 19.15 sarà la volta di Italia-Francia.

Foto: Marzia Cattini