Seguici su

Hockey Pista

Hockey pista femminile, l’Italia non sfigura, ma la Spagna è ancora più forte. Azzurre eliminate in semifinale ai Mondiali

Pubblicato

il

Il cammino della Nazionale italiana femminile ai Mondiali 2022 di hockey su pista, in corso di svolgimento a San Juan, sbatte contro la Spagna. Le azzurre, nella semifinale disputatasi nell’Arena Aldo Cantoni hanno infatti ceduto per 1-5 alle iberiche. L’avventura però non finisce qui, perché Lapolla e compagne avranno comunque l’opportunità, domani, di giocarsi il bronzo nella finale 3°-4° posto contro la perdente del match Argentina-Portogallo.

LA CRONACA DI ITALIA-SPAGNA

La sfida parte subito in maniera intensa: le spagnole ci provano, ma l’Italia non disdegna di difendersi in maniera ordinata e provare a ripartire. Dopo dieci minuti però, le iberiche la sbloccano: rigore causato da Tamiozzo per fallo su Busquets, dal dischetto va Gonzalez che fa 1-0.

Le azzurre, anche oggi in maglia bianca, incassano il gol, ma reagiscono. Ad otto minuti dall’intervallo un flash: ripartenza di Tamiozzo, che si rifà del precedente errore seminando la difesa rivale, pallina in mezzo per Lapolla che non sbaglia, battendo il portiere avversario. E’ 1-1, risultato con cui si va al riposo.

La ripresa è ben diversa. L’Italia paga dazio alla stanchezza ed alla volontà di giocare e difendere ad un ritmo altissimo. Florenza, dopo quasi nove minuti di gioco, risolve un batti e ribatti in area siglando il punto del 2-1. Al netto di una chance per poter pareggiare, immediatamente, con Tamiozzo, è la rete che scrive la parola fine sul match.

La Spagna sale di colpi aumentando il bottino. Reti in serie di Busquets, poi ancora Florenza ed alla fine, a definire il risultato, Colomer. E’ il punto del 5-1, quello che decreta la fine di una semifinale dove comunque l’Italia di Massimo Giudice ha dato davvero tutto, ma dove la Spagna si è rivelata più forte.

Foto: Marzia Cattini