Seguici su

MotoGP

MotoGP, epico Francesco Bagnaia! Rimonta da Sandokan: da 9° a 1°! Mondiale a 2 punti!

Pubblicato

il

Il Gran Premio di Malesia di MotoGP, penultimo atto del Motomondiale 2022 era infagottato all’interno di un manto di febbrile attesa, soprattutto alle nostre latitudini. Non poteva essere altrimenti, data la possibilità di vedere Francesco Bagnaia conquistare matematicamente il titolo iridato con una gara d’anticipo. Il sogno non si è ancora tramutato in realtà, ma Pecco ha comunque archiviato un risultato propedeutico a chiudere i conti in proprio favore tra due settimane a Valencia.

Innanzitutto viene sciolta l’incognita meteo. Si gareggia sull’asciutto, a confermare la tendenza che da queste parti si verifica l’opposto di quanto previsto. Se viene annunciata pioggia non cade una goccia e viceversa. Allo spegnimento dei semafori, Bagnaia scatta come una molla e dalla nona casella vola subito in seconda posizione. Non è da meno Fabio Quartararo, da dodicesimo a quinto. In testa c’è Jorge Martin, mentre fra Pecco ed El Diablo ci sono Enea Bastianini e Marc Marquez. Ben presto le Ducati fanno valere la loro superiorità. Il terzetto di testa prende il largo, invece Marquez è preda di Quartararo, che lo supera, issandosi in quarta posizione. I primi tre, però, sono già lontani.

Colpo di scena al settimo giro, Martin si stende, facendo tutto da solo. Evidentemente lo spagnolo del Team Pramac, nel suo tentativo di andare in fuga, ha forzato troppo. Passa in testa Bagnaia, ma Bastianini non sembra prono a ordini di scuderia, tanto da sorpassare il compagno di marca e porsi momentaneamente al comando. Pecco, per la verità, appare in controllo, perché segue Enea come un’ombra e lo ripassa dopo pochi giri. Quartararo deve invece guardarsi le spalle dal prepotente ritorno di Marco Bezzecchi, giunto ormai negli scarichi della M1.

MotoGP, quando l’ultima gara a Valencia? Programma, orari, tv, date, calendario completo

Si arriva all’epilogo. Bagnaia alza l’asticella quanto basta per tenere a bada Bastianini e conquistare uno dei successi più pesanti della carriera. Quartararo respinge Bezzecchi e chiude terzo, tenendo aperto il Mondiale sino a Valencia, anche se 23 punti di distacco sono un’enormità.

GP MALESIA MOTOGP – CLASSIFICA GARA
1. BAGNAIA Francesco (Ducati)
2. BASTIANINI Enea (Ducati)
3. QUARTARARO Fabio (Yamaha)
4. BEZZECCHI Marco (Ducati)
5. RINS Alex (Suzuki)
6. MILLER Jack (Ducati)
7. MARQUEZ Marc (Honda)
8. BINDER Brad (Ktm)
9. ZARCO Johann (Ducati)
10. MORBIDELLI Franco (Yamaha)
11. ESPARGARO’ Aleix (Aprilia)
12. CRUTCHLOW Cal (Yamaha)
13. OLIVEIRA Miguel (Ktm)
14. ESPARGARO’ Pol (Honda)
15. FERNANDEZ Raul (Ktm)
16. VIÑALES Maverick (Aprilia)
17. MARQUEZ Alex (Honda)
18. GARDNER Remy (Ktm)
19. MIR Joan (Suzuki)
RIT. BINDER Darryn (Yamaha)
RIT. DI GIANNANTONIO Fabio (Ducati)
RIT. MARTIN Jorge (Ducati)
RIT. NAGASHIMA Tetsuta (Honda)
RIT. MARINI Luca (Ducati)

Foto: MotoGPpress.com