Seguici su

Ciclismo

Vuelta a España 2022: il borsino dei favoriti. La cronosquadre mette Primoz Roglic davanti a tutti

Pubblicato

il

Sono passati solamente tre giorni, tre tappe, senza insidie altimetriche, dunque difficilmente è possibile fare un borsino veritiero. Primo riposo alla Vuelta a España 2022, ovviamente forzato, visto il trasferimento dai Paesi Bassi alla Spagna. Da domani si riparte per completare la prima settimana.

Al momento, sfruttando la cronometro a squadre iniziale di Utrecht, Primoz Roglic è il migliore dei big. La sua Jumbo-Visma è stata strepitosa e gli ha consegnato già un margine che, se pur minimo, dà morale verso le prime tappe di montagna.

Vicinissimi Richard Carapaz (Ineos Grenadiers) e Remco Evenepoel (Quick-Step Alpha Vinyl): per loro rispettivamente 13” e 14” di ritardo. Scendendo con la graduatoria troviamo invece distacchi già più ampi: da Simon Yates, che dista 31”, a Joao Almeida, staccato di 33”.

Non si va comunque oltre il minuto per i big: Jai Hindley, Miguel Angel Lopez, Mikel Landa ed Enric Mas sono tutti attorno ai 40” di ritardo dallo sloveno. Relativamente tanti, ma ovviamente recuperabili in montagna.

Foto: Lapresse