Seguici su

Padel

WPT, Lebron/Galan e Sanchez/Josemaria conquistano il Marbella Master 2022

Pubblicato

il

Si è da poco concluso a Marbella (Spagna) il primo Master del World Padel Tour 2022. In campo maschile la vittoria è andata ai numeri 1 al mondo Juan Lebron e Alejandro Galan, alla loro terza affermazione in stagione in questo circuito, mentre a livello femminile hanno trovato il successo Ariana Sanchez e Paula Josemaria.

TORNEO MASCHILE

Dopo aver sconfitto Fernando Belasteguin e Arturo Coello (teste di serie n.8) per 6-3 4-6 6-3 ai quarti e Sanyo Gutierrez e Agustin Tapia (n.3 del seeding) per 6-7(3) 6-3 6-4 in semifinale, Juan Lebron e Alejandro Galan sconfiggono anche Momo Gonzalez e Alejandro Ruiz (coppia n.7 del torneo) al termine di una finale a senso unico e confermano il grandissimo momento di forma. I numeri 1 al mondo hanno infatti dominato in lungo e in largo e hanno chiuso agilmente con un netto 6-2 6-4. Nonostante il triste epilogo, va comunque sottolineata la grandissima settimana di Gonzalez e Ruiz, capaci di battere prima Francisco Navarro e Martin Di Nenno (teste di serie n.2) con un incredibile 6-2 6-2 ai quarti e poi Federico Chingotto e Juan Tello (n.5 del seeding) per 6-2 3-6 7-6(2) in semifinale. 

Padel, il Trofeo Lavoropiù di Bologna parla argentino

TORNEO FEMMINILE

Nel torneo femminile è arrivato il grandissimo trionfo di Ariana Sanchez e Paula Josemaria. In seguito ai successi contro Carla Mesa e Claudia Jensen (n.15 del seeding) ai quarti (per 6-1 6-1) e contro Virginia Riera e Patricia Llaguno (coppia n.5 del torneo) in semifinale (per 6-4 6-2), le teste di serie numero 2 hanno superato Veronica Virseda e Barbara Las Heras (n.11 del seeding) nell’ultimo atto con il punteggio di 4-6 6-3 6-3 e hanno conquistato il secondo titolo della stagione dopo l’Open di Vigo. Eliminate invece a sorpresa agli ottavi le numero 1 al mondo Alejandra Salazar e Gemma Triay, sconfitte da Marta Talavan e Sofia Araujo per 7-5 4-6 6-2). 

In casa Italia ci sono da segnalare le qualificazioni al Cuadro finale di Giulia Sussarello (n.46 del ranking WPT) e Chiara Pappacena (n.56), battute poi in rimonta per 4-6 6-0 6-3 da Marina Guinart (n.45) e Noa Canovas (n.52) nei sedicesimi di finale, e di Emily Stellato (n.89) e Carolina Petrelli (n.94), sconfitte sempre nel primo turno dall’azzurra Carolina Orsi (n.50) e dalla spagnola Sandra Bellver (n.43) per 6-3 6-4. Quest’ultima coppia è stata invece superata agli ottavi da Aranzazu Osoro e Victoria Iglesias (teste di serie n.7) con un netto 6-1 6-4.

Foto: worldpadeltour.com