Seguici su

Ciclismo

Adriatica Ionica Race 2022: Christian Scaroni concede il bis, a Filippo Zana il trionfo nella generale davanti a Tesfatsion

Pubblicato

il

La quarta edizione della Adriatica Ionica Race ha emanato i suoi verdetti nella tappa finale della manifestazione. I 151 chilometri da Castelraimondo ad Ascoli Piceno premiano ancora una volta Christian Scaroni, già al successo nel segmento d’esordio e regalano a Filippo Zana la vittoria nella classifica generale davanti all’eritreo Natnael Tesfatsion ed al kazako Vadim Pronskiy.

Frazione piuttosto movimentata quella andata in scena questo pomeriggio. Dopo un avvio nervoso la fuga riesce a prendere il largo, ne fanno parte tredici corridori fra cui gli azzurri Edoardo Zardini, Manuele Boaro, Alessandro Fancellu e Christian Scaroni.

Il plotone lascia fare concedendo fino a cinque minuti di margine agli attaccanti, d’altronde nessun battistrada rappresenta un pericolo per la graduatoria. Entrati nel circuito conclusivo di Ascoli Piceno i fuggitivi iniziano a studiarsi, prestando il fianco al recupero del gruppo che tuttavia non riesce a colmare il gap.

https://www.oasport.it/2022/06/live-giro-del-delfinato-2022-tappa-di-oggi-in-diretta-filippo-ganna-favorito-della-cronometro-ma-occhio-a-van-aert-e-roglic/

Ai 3,5 km dall’epilogo Edoardo Zardini scatta di forza senza scavare il solco, la volata a ranghi ristretti è inevitabile: Christian Scaroni dimostra di avere lo spunto più efficace bruciando l’iberico Pau Miquel ed il serbo Veljko Stojnic, quarto Manuele Boaro. 

Foto: LivePhotoSport

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online