Seguici su

Ciclismo

Fabio Aru resta nel ciclismo: Ambassador di Specialized, “con la passione di sempre per la bici”

Pubblicato

il

Fabio Aru si è ritirato dall’attività agonistica al termine della passata stagione, ma aveva sempre dichiarato di volere restare nel ciclismo che conta, anche se in un’altra veste. Il Cavaliere dei Quattro Mori resta ai piani alti del panorama internazionale, anche se non è più in gruppo: l’ex corridore sardo sarà infatti il nuovo Ambassasor di Specialized. Una nuova collaborazione per il 31enne, che sarà uno dei volti simbolo della nota azienda produttrice di biciclette con cui ha scritto belle pagine di sport da professionista.

Fabio Aru vanta due podi al Giro d’Italia (secondo nel 2015, terzo nel 2014), la vittoria alla Vuelta di Spagna nel 2015 e il quinto posto al Tour de France 2017, quando indossò anche la maglia gialla mettendo paura al fuoriclasse Chris Froome. Questo il suo annuncio sui social: “Onorato di tornare a far parte della famiglia Specialized con la quale ho vissuto tantissime emozioni durante la mia carriera: questa volta lo farò in un’altra veste, quella di Ambassador, una nuova avventura che affronterò con la stessa passione di sempre per la bici“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabio Aru (@fabioaru1)

LIVE Tirreno-Adriatico 2022, Camaiore-Sovicille in DIRETTA: Ganna al comando, Pogacar guadagna 1”. Volata a Merlier

Foto: Lapresse