Seguici su

Formula 1

F1, Kevin Magnussen: “Incredibile che Mick sia illeso dopo quell’incidente! Potevamo raggiungere il 5° posto”

Pubblicato

il

Le qualifiche del Gran Premio di F1 dell’Arabia Saudita 2022 non sono state di certo noiose: tantissimi spunti per i risultati arrivati al termine, dalla prima pole in carriera di Sergio Perez alla clamorosa esclusione già nel Q1 di Lewis Hamilton; al tempo stesso, ci sono stanti anche attimi di paura per un brutto incidente.

Durante il Q2, infatti, Mick Schumacher è andato a sbattere violentemente contro il muro; per alcuni minuti non sono arrivate notizia circa le sue condizioni, con la vettura del centro medico e l’ambulanza accorsa sul posto per accertarsi delle condizioni di salute del tedesco.

Per fortuna, il pilota della Haas è uscito illeso dall’incidente: non parteciperà alla gara di domani, ma può comunque tirare un sospiro di sollievo in seguito al grosso spavento. Lo stesso si può dire per il suo compagno di squadra, Kevin Magnussen, contento all’apprendere buone notizie su Schumacher: “Ho sentito che Mick (Schumacher, ndr) è illeso in seguito all’incidente, è incredibile visto quello che è successo! Questo fa capire il livello di sicurezza altissimo delle vetture al giorno d’oggi, è impressionante. Stava facendo un ottimo Q2, sono sicuro che tornerà presto“.

VIDEO Incidente Mick Schumacher, GP Arabia Saudita 2022: la ricostruzione e cosa è successo

Analizzando il suo personale risultato delle qualifiche odierne (decimo tempo per lui), il danese si è mostrato parzialmente soddisfatto; si poteva raggiungere una posizione più in alta in griglia: “Sarò onesto: nel Q3 il mio collo ha iniziato a darmi grossi problemi, non riuscivo a guidare bene e non ho fatto dei buoni giri. Siamo felici per aver raggiunto la top 10, ma forse con questa macchina avremmo potuto raggiungere anche il quinto posto“.

Foto: LPS/Xavi Bonilla/DPPI