Seguici su

Pallavolo

Volley, Mondiale per Club, finale. Trionfa il Sada Cruzeiro: 3-0 ad una fallosa Civitanova

Pubblicato

il

“Tetracampeòn!” Per la quarta volta il Sada Cruzeiro alza il trofeo di campione del mondo per club di volley battendo nella finale della rassegna iridata di Betim i campioni d’Italia della Lube Civitanova che qualche attenuante per la sconfitta ce l’hanno. Pesanti ancora una volta le assenze di Juantorena e Zaytsev (in parte) che avrebbero potuto mettere la loro esperienza al servizio della squadra italiana.

Troppi i 26 errori in battuta, praticamente un set regalato, messi su un piatto d’argento dalla Lube ai brasiliani che invece hanno tenuto percentuali altissime sia al servizio sia in attacco, dove sono risultati spesso imprendibili per un sistema muro-difesa che non  ha funzionato a dovere. Partita da dimenticare anche per De Cecco, il regista dei marchigiani, che ha peccato stranamente di precisione.

Formazioni annunciate in campo dall’inizio ed è il Sada ad iniziare a macinare gioco. I brasiliani guadagnano un vantaggio considerevole (12-8) ma De Cecco al servizio permette alla Lube di rientrare (13-12). I brasiliani tengono i rivali in scia fino al 17-15, poi rompono gli indugi e piazzano un break di 8-3 che annichilisce Civitanova: 25-18.

Nel secondo set c’è partita. Civitanova mette anche il naso avanti, ma è un episodio sporadico. I marchigiani continuano a commettere errori, l’ingresso di Zaytsev non cambia la sostanza ed al Sada Cruzeiro basta accelerare nel finale con il primo tempo di Isac e l’ace di Rodriguinho, che firmano il 25-22.

Proprio Rodriguinho è il grande protagonista del terzo set. Cachopa dalla regia lo serve con frequenza e lui demolisce anche le ultime speranze di Civitanova, guidando i suoi al vantaggio di 12-8. I marchigiani provano con tutte le forze a rientrare ma non ci riescono. Nel finale il sussulto di Yant che fa tremare il Sada, che passa da 23-17 a 24-23, prima di usufruire dell’ennesimo errore in battuta di Civitanova e far esplodere tutta la propria gioia.

Gabi Garcia e Yant top scorer di Civitanova con 11 punti (9 per Lucarelli), mentre in casa Sada Cruzeiro il migliore è Miguel Angel Lopez, con 12 punti (9 per Wallace).

Foto: FIVB