Seguici su

Sci Alpino

Sci alpino, i precedenti delle azzurre a Lake Louise. Dai trionfi di Kostner, Putzer e Fanchini, fino agli ultimi podi di Goggia, Marsaglia e Delago

Pubblicato

il

Prosegue la trasferta nordamericana della Coppa del Mondo di sci alpino 2021-2022 che, giova ricordarlo, torna in scena dopo un anno di stop causato dalle ben note problematiche legate alla pandemia. Per quanto riguarda il comparto femminile, dal Vermont e Killington, si passa al Canada ed a Lake Louise, dove hanno appena gareggiato gli uomini.

Sulla pista denominata Men’s Olympic Downhill per l’Italia riaffiorano ricordi davvero positivi nel recente passato, per cui andiamo a ripercorrere con la memoria i migliori risultati per le nostre portacolori. La prima gara disputata fu la discesa del 29 novembre 2001 con Isolde Kostner che fece sua la gara precedendo l’austriaca Michaela Dorfmeister e la svizzera Corinne Rey-Bellet. L’altoatesina centrò anche la doppietta il giorno successivo dominando la scena davanti alla svizzera Sylviane Berthod e alla solita Michaela Dorfmeister.

Da quel momento la discesa ci ha regalato un altro successo il 2 dicembre 2005 con Elena Fanchini, davanti a Michaela Dorfmeister e alla sua connazionale Alexandra Meissnitzer. Toccò a sua sorella Nadia Fanchini, il primo dicembre 2006, riportare sul podio i nostri colori nella gara vinta dalla tedesca Maria Riesch sulla statunitense Lindsey Vonn. La stessa Nadia Fanchini fu seconda il 5 dicembre 2008 alle spalle di Lindsey Vonn, mentre terza fu Maria Riesch. Per ritrovare un’altra italiana nelle prime tre posizioni a Lake Louise in discesa dobbiamo attendere il 6 dicembre 2013 con Elena Fanchini, con un terzo posto alle spalle di Maria Riesch e della elvetica Marianne Abderhalden. Nelle ultime edizioni, invece, poche soddisfazioni in questa disciplina per le azzurre, senza dimenticare la piazza d’onore di Sofia Goggia il 2 dicembre 2016 dietro la slovena Ilka Stuhec, ma davanti alla svedese Kajsa Kling. L’ultima discesa disputata, il 7 dicembre 2019, ha visto il terzo posto di una brillante Francesca Marsaglia alle spalle dell’austriaca Nicole Schmidhofer, mentre nella piazza d’onore la solita Mikaela Shiffrin.

Passando al superG notiamo meno sorrisi per le nostre atlete. L’8 dicembre 2002, tuttavia, arrivò uno splendido successo di Karen Putzer davanti alla tedesca Martina Ertl e alla francese Carole Montillet. Quindi il 7 dicembre 2008 fu ancora Nadia Fanchini a brillare, vincendo davanti alla svizzera Fabienne Suter e all’austriaca Andrea Fischbacher, giunte a pari merito. Passiamo, quindi, al 4 dicembre 2016 con Sofia Goggia che fu terza nella gara vinta dalla svizzera Lara Gut, mentre seconda concluse Tina Weirather. Infine, nell’ultima gara disputata, l’8 dicembre 2019, splendido secondo posto di Nicol Delago alle spalle di Viktoria Rebensburg, ma davanti alla svizzera Corinne Suter.

Foto: Lapresse