Seguici su

Artistica

Ginnastica, Italia sul podio alla Swiss Cup: Alice D’Amato e Patron terzi “a coppie miste”. Vince la Russia di Melnikova

Pubblicato

il

Alice D’Amato e Stefano Patron hanno conquistato un bel terzo posto alla Swiss Cup, tradizionale gara a coppie miste di ginnastica artistica. I due azzurri si sono distinti in questa classica prova internazionale andata in scena a Zurigo (Svizzera), riuscendo a piazzarsi sul podio e a mettere una bella ciliegina a questa intensa stagione.

La genovese, reduce dalle Olimpiadi di Tokyo 2020 (dove la squadra sfiorò la medaglia di bronzo) e dall’ottavo posto nell’all-around dei Mondiali, ha iniziato con un convincente 14.000 alle parallele asimmetriche (5.9 il D Score), accompagnata dal 13.850 (5.8) del veneto sugli staggi. A seguire doppio salto al volteggio per la 18enne che ottiene la media del 13.025, mentre il 22enne porta a casa 13.400 (5.2) al corpo libero.

L’Italia supera così il turno preliminare e vola in semifinale dove è attesa dalla Russia, grande favorita della vigilia vista la presenze delle stelle Angelina Melnikova e Nikita Nagornyy. La fresca Campionessa del Mondo all-around timbra 13.800 (5.3) al corpo libero, l’iridato sul giro completo nel 2019 sigilla 14.500 (6.2) al quadrato. I nostri portacolori non possono controbattere al cospetto di certe staffilate: 12.750 per Alice al corpo libero, 13.650 per Stefano agli anelli.

La coppia nostrana affronta così la Svizzera di Lena Bickel e Noe Seifert nella finalina di consolazione, dove con 28.400 (14.150 sugli staggi e 14.250 alle parallele pari) batte nettamente il 25.450 dei padroni di casa. A trionfare, come da ampio pronostico, è stata la Russia che ha regolato l’Ucraina di Yelyzaveta Hubareva e Illia Kovtun (fresco di bronzo iridato nell’all-around) nell’atto conclusivo (28.400 a 26.150).

Foto Ricardo Bufolin @federginnastica