Seguici su

Superbike

Superbike, GP Argentina 2021: Razgatlioglu vuole chiudere i conti per il titolo, ma Rea sarà d’accordo?

Pubblicato

il

Dentro o fuori. Ormai non ci sono mezze misure. Siamo arrivati al penultimo appuntamento del Mondiale Superbike 2021, il Gran Premio di Argentina e, ormai, la battaglia per il titolo sta per giungere alla propria conclusione. Sul tracciato di San Juan Villicum i grandi rivali, Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea sono pronti a scrivere una nuova pagina della loro saga, questa volta forse già decisiva per i destini di entrambi.

Dopo il clamoroso e irripetibile round del Portogallo, con doppia caduta del sei volte campione del mondo tra Gara-1 e Superpole Race, tutto sembrava portare verso un inevitabile trionfo del pilota turco della Yamaha che, invece, ha pensato bene di dare un calcio al secchio del latte in Gara-2, lasciando campo aperto al portacolori della Kawasaki e, sostanzialmente, rimettendolo in corso per un titolo che, fino a quel punto, sembrava ormai assegnato.

E invece no. Ora ci ritroviamo a due round dalla fine (dopo l’Argentina toccherà all’Indonesia) e la classifica generale è ancora in bilico. Toprak Razgatlioglu comanda con 478 punti, contro i 454 del rivale. Certo, 24 punti di vantaggio sono un margine di tutto rispetto, ma come si è visto in queste ultime settimane, nulla è scontato in Superbike. Il tracciato argentino, poi, sembra davvero il luogo ideale per rimettere tutto in bilico. Un circuito particolare e poco conosciuto, che potrebbe davvero sparigliare tutte le carte in tavola.

Si annuncia, quindi, un weekend da non perdere. Si inizierà sabato alle ore 20.00 italiane con Gara-1, quindi domenica toccherà alla Superpole Race delle ore 17.00 che anticiperà il gran finale rappresentato da Gara-2, sempre alle ore 20.00. Jonathan Rea sarà in modalità “attacco totale” per mettere in discussione la fuga iridata di Toprak Razgatlioglu che, dal canto suo, dovrà gestire ogni situazione, diviso tra voglia di vincere e chiudere i conti in anticipo oppure procedere in maniera ragionata, per non correre il minimo rischio. Sarà un weekend ad altissima tensione quello di San Juan Villicum. Il Mondiale 2021 è all’orizzonte. Chi uscirà vincitore dal round argentino?

Foto: LPS Otto Moretti