Seguici su

MotoGP

Moto3, GP Emilia Romagna 2021: Dennis Foggia sogna la rimonta mondiale, ma Acosta ha il primo match point

Pubblicato

il

Primo match point in vista in Moto3 per Pedro Acosta, che ha a disposizione l’opportunità di diventare il Campione del Mondo più giovane della storia del Motomondiale tra tre giorni al Misano World Circuit intitolato a Marco Simoncelli. Il fenomenale 17enne spagnolo, per strappare questo primato a Loris Capirossi (campione 125cc nel 1990 all’età di 17 anni e 165 giorni), ha però bisogno di guadagnare almeno 21 punti su Dennis Foggia in occasione del Gran Premio dell’Emilia Romagna.

In caso contrario il nativo di Murcia avrà comunque altre due chance per laurearsi campione del mondo nella sua stagione da rookie, senza poter più battere però il record di precocità dell’ex pilota romagnolo. Al momento l’alfiere del Team Red Bull KTM Ajo non sta però attraversando un periodo semplice in termini di guida e dovrà giocoforza salire di colpi già questo weekend a Misano per respingere il disperato tentativo di rimonta di un lanciatissimo Foggia.

Il romano del Team Leopard sale sul podio da cinque gare consecutive ed è in stato di grazia in sella alla sua Honda, inoltre ha guadagnato ben 67 punti su Acosta in questo periodo (a partire dal GP d’Austria) riportandosi a -30 dalla vetta del Mondiale con 75 punti ancora in palio negli ultimi tre Gran Premi stagionali.

Foggia deve sfruttare al meglio l’inerzia positiva ed il “fattore campo” favorevole, su un tracciato che lo ha già visto trionfare poco più di un mese fa in un Gran Premio di San Marino caratterizzato (oltre al clamoroso autogol di Romano Fenati, caduto mentre era in fuga per la vittoria) dalle difficoltà di Acosta.

L’astro nascente del motociclismo iberico ha fatto molta fatica per tutto il weekend a Misano 1 e non è stato in grado di tenere il passo del gruppo di testa, riuscendo comunque a limitare i danni e a vincere la “gara degli altri” portando a casa un prezioso 7° posto a 10″ dai migliori.

Nell’ottica di una possibile rimonta mondiale di Foggia, sarà decisivo presumibilmente il piazzamento degli altri piloti italiani di punta come Romano Fenati, Andrea Migno e Niccolò Antonelli. Questo terzetto potrebbe infatti togliere punti a Dennis oppure aiutarlo involontariamente, piazzandosi davanti ad Acosta e consentendo al romano di accorciare ulteriormente le distanze nella generale.

Da non sottovalutare nella lotta per le posizioni di vertice anche il sudafricano Darryn Binder, i giapponesi Tatsuki Suzuki e Ayumu Sasaki e gli spagnoli Izan Guevara (vincitore dell’ultimo GP delle Americhe in Texas), Xavier Artigas e Jaume Masià.

Credit: MotoGP.com Press