Boxe, preolimpico europeo 2016: sette azzurri impegnati oggi nei quarti di finale

Boxe-Vincenzo-Mangiacapre-FPI.png

La quinta giornata del torneo europeo di qualificazione olimpica (TQO) di boxe per i Giochi di Rio 2016 vedrà protagonisti ben sette italiani in occasione dei quarti di finale. Vediamo il programma dei pugili azzurri per questo importante passo verso le Olimpiadi.

13:00 Marzia Davide (51 kg) vs Stanimira Petrova (BUL)
La veterana azzurra, classe 1980, disputerà un incontro fondamentale contro una delle sue grandi rivali, la bulgara Stanimira Petrova, campionessa mondiale in carica delle 56 kg, sconfiggendo in finale proprio Marzia Davide. La salernitana, tre volte campionessa europea e due volte argento mondiale, ha comunque tutte le carte in regola per giocarsi il match con la bulgara, anche perché in caso di vittoria il pass sarebbe ipotecato, a patto di superare in semifinale una tra l’ucraina Tetyana Kob e l’irlandese Ceire Smith.

13:45 Irma Testa (60 kg) vs Estelle Mossely (FRA)
Irma Testa, il talento più brillante della boxe azzurra, affronta quest’oggi la ventitreenne francese Estelle Mossely, numero due del mondo. Argento sia agli Europei 2014 che agli European Games 2015, nonché bronzo ai Mondiali di due anni fa, Mossely è attualmente considerata come la più forte della categoria alle spalle dell’inarrivabile irlandese Katie Taylor. Un’esame di maturità, dunque, per Testa, che in caso di vittoria si troverebbe di fronte ad una fra la russa Anastasiya Belyakova e la bulgara Svetlana Staneva.

15:15 Domenico Valentino (60 kg) vs Joseph Cordina (GBR)
Convincente nei primi due incontri con l’olandese Enrico La Cruz ed il moldavo Dorin Bucşa, Domenico Valentino affronta il numero due del seeding, il britannico Joseph Cordina. Ventiquattrenne di Cardiff, quest’ultimo ha ottenuto lo scorso anno il titolo europeo con i colori del Galles, ma Valentino può far valere dalla sua l’esperienza ed il suo invidiabile palmarès, che conta cinque medaglie mondiali, tra le quali spicca l’oro del 2009, e tre titoli continentali. Il vincitore se la vedrà con l’irlandese Joseph Joyce o con il bielorusso Vazgen Safaryants.

Aggiornamento: Domenico Valentino fermato dai medici, non sarà sul ring

16:00 Guido Vianello (+91 kg) vs Magomedrasul Majidov (AZE)
Incontro difficilissimo per il supermassimo azzurro Guido Vianello, che dovrà incrociare i guantoni con il ventinovenne azero Magomedrasul Majidov, già bronzo olimpico a Londra 2012, che nel proprio palmarès vanta il titolo europeo del 2013 e due titoli mondiali, vinti nel 2011 e nel 2013, quando sconfisse in semifinale Roberto Cammarelle. I pronostici sono due tutti per il caucasico, ma, in caso di successo, Vianello avrebbe una semifinale sulla carta meno complicata, contro uno fra il turco Ali Eren Demirezen ed il belga Ruben Nazaryan.

18:00 Manuel Cappai (49 kg) vs Dmytro Zamotayev (UKR)
Il ventitreenne cagliaritano cerca la sua seconda qualificazione olimpica consecutiva, ma per riuscirci dovrà superare il numero uno del seeding, l’ucraino Dmytro Zamotayev. Questo ventunenne si è messo particolarmente in luce nella passata stagione, dove ha ottenuto la medaglia di bronzo sia ai Campionati Mondiali che ai Giochi Europei di Baku. Il vincitore se la vedrà in semifinale con uno tra l’armeno Artur Hovhannisyan ed il tedesco Christos Cherakis.

18:15 Vincenzo Picardi (52 kg) vs Narek Abgaryan (ARM)
Dopo la vittoria ai punti con il rumeno Alexandru Ioniță, il peso mosca Vincenzo Picardi affronterà l’armeno Narek Abgaryan, classe 1992, che non è andato oltre i quarti di finale ai Giochi Europei di Baku. Il trentaduenne campano, bronzo olimpico a Pechino 2008, parte dunque come favorito per qualificarsi alle semifinali, dove troverebbe uno fra il francese Élie Konki e l’irlandese Brendan Irvine, numero uno del tabellone.

19:45 Vincenzo Mangiacapre (69 kg) vs Adem Fetahović (BIH)
Numero due del tabellone dei pesi welter, Vincenzo Mangiacapre partirà con i favori del pronostico tutti dalla sua parte contro il bosniaco Adem Fetahović, atleta che non vanta grandi risultati a livello internazionale. In caso di esito positivo, il ventisettenne campano si giocherebbe il pass olimpico in semifinale contro uno fra il britannico Cyrus Pattinson e l’armeno Vladimir Margaryan.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top