Italia Nations League: Paesi Bassi
Crediti Foto: Shutterstock.com

Tra le nazionali che affronteranno gli Azzurri, nel gruppo 1 di Nations League, troviamo i Paesi Bassi. Viaggiamo insieme alla scoperta del Paese dei tulipani

18 novembre 2019, Italia-Armenia 9-1. Il CT Roberto Mancini non vede la squadra dall’ultima partita valevole per le qualificazioni al campionato europeo di calcio EURO 2020 (rinviato al 2021 a causa del Covid-19). Con ogni probabilità la “nostra nazionale” tornerà in campo il 4 settembre quando, salvo ulteriori modifiche al calendario, sono in programma due incontri ufficiali della competizione UEFA Nations League

Nations League

Il debutto in Nations League, la cui prima edizione è stata vinta dal Portogallo, è previsto (attualmente) per il 4 settembre, in casa contro la Bosnia.

Gruppo 1, LEGA A: ITALIA, Paesi Bassi, Bosnia e Polonia

Le avversarie dell’Italia: Paesi Bassi

Andata 7 settembre Paesi Bassi-ITALIA – Ritorno 14 ottobre ITALIA-Paesi Bassi

Gli Azzurri affronteranno la nazionale olandese il 7 settembre, ad Amsterdam, per poi giocare allo stadio “Giuseppe Meazza”, di Milano, il 14 ottobre. La speranza, del CT Roberto Mancini, è certamente quella di poter ripetere le ottime prestazioni disputate nelle gare di qualificazione a EURO 2020 (poi rinviato al 2021 a causa del Covid-19). La formazione degli “Orange”, negli ultimi anni, non sta vivendo un periodo particolarmente fortunato. Nonostante ciò, la nuova generazione di “piccoli fenomeni” è pronta a garantire nuovi importanti traguardi per la selezione dei Paesi Bassi. Con ogni probabilità, l’Olanda rappresenterà l’avversario più ostico, per i nostri calciatori, del gruppo 1 di Lega A.

Cosa vedere nei Paesi Bassi

Amsterdam sarà, probabilmente, la prima tappa del vostro viaggio in terra olandese. La capitale è il punto di partenza perfetto per esplorare i Paesi Bassi, una città realizzata a misura d’uomo. I canali (dichiarati Patrimonio dell’Umanità), la casa di Anna Frank, il Rijksmuseum e la Piazza Dam sono solo alcune delle tante attrattive offerte al visitatore. Imperdibile, inoltre, una passeggiata nel pittoresco quartiere a luci rosse.

Rotterdam e l’Aia

Rotterdam è una città dalla duplice anima. La città portuale, tra le più antiche del mondo, è famosa per contrapporre allo spirito del passato quello moderno, caratterizzato da centri di sperimentazione artistici e architettonici. Oltre alle case cubiche non mancate di visitare il quartiere “Katendrecht” dove troverete locali nei quali assaporare buon cibo. Elegante e raffinata, l’Aia affaccia sul Mare del Nord. Residenza del “Re dei Paesi Bassi”, oltre che sede del Parlamento olandese, è conosciuta come la “città reale“.

Mastricht 

Mastricht è rinomata per le sue architetture, ma è “sotto” la città che troverete lo spettacolo visivo autentico. La parte sotterranea, infatti, è un’intricata rete di grotte, cunicoli e passerelle che risalgono al periodo medievale. Altre, invece, realizzate nel corso del XX secolo, sono state successivamente trasformate in bunker.

Zaanse Schans e Kinderdijk

Non troppo distante da Amsterdam, adagiato sulla sponda del fiume Zaan, Zaanse Schans è un luogo incredibile caratterizzato dalla presenza di antichi mulini. Un tempo in questo villaggio, che oggi conta 40 case, c’erano più di 700 mulini a vento. Assolutamente imperdibile, inoltre, il paesino di Kinderdijk, dichiarato Patrimonio Mondiale UNESCO.

Giethoorn

È il paese più bello, probabilmente, di tutti i Paesi Bassi. Un borgo, famoso in tutto il mondo, totalmente privo di strade. Qui ci si muove esclusivamente navigando i canali. Le case, davvero affascinanti, possiedono il caratteristico tetto medievale in paglia, tipico delle abitazioni della campagna olandese.

Stadi dei Paesi Bassi

La gara valevole per il gruppo 1, di Lega A, tra Paesi Bassi e Italia verrà disputata nello stadio “Johan Cruyff Arena“, di Amsterdam. Nota in precedenza come “Amsterdam Arena”, rappresenta la “casa” dell’Ajax, squadra tra le più blasonate del panorama europeo. E’ l’impianto sportivo più grande dei Paesi Bassi, avente una capacità di quasi 55.000 spettatori.

Potete seguire i miei viaggi anche sui canali social:

Crediti Foto: Shutterstock.com