Manuel Aspidi

Manuel Aspidi, cantante livornese, che ha partecipato alla sesta edizione del talent di Maria De Filippi, probabilmente infetto dal coronavirus, in queste ore ha avuto da ridire perché, in base al suo vissuto, può confermare che la legge sui tamponi non è uguale per tutti.

Il cantante, attraverso i propri canali social, ha raccontato la sua esperienza, lamentando il fatto che esistano malati si serie A e malati di serie B. Il livornese, ha annunciato di non stare bene: “Sono in attesa del tampone” e ha raccontato di avere febbre e tosse da qualche giorno e di avere già contattato chi di dovere spiegando la sua situazione nel dettaglio, spostamenti compresi, per cercare di preservare le persone con le quali è entrato in contatto nei giorni scorsi invitandoli a restare in casa: “Al momento non sto bene, non sono in formissima”.

In un video pubblicato, si dice non sicuro di aver contratto il virus, ma, stando ai sintomi possibili, tosse a parte, ha ammesso di avere anche quello che non gli fa sentire più i sapori:

Sostanzialmente, la sua è una sorta di denuncia sociale, visto che, a quanto pare, non a tutti i possibili malati vengono negati i tamponi e che, solo se si è tra i “fortunati” (vedi calciatori e politici) si può sperare di avere una sicurezza sull’essere o meno infetto. Un atteggiamento, questo, da parte delle strutture sanitarie, alquanto incosciente, visto che, chiunque, a questo punto, potrebbe essere portatore sano della malattia.…E ci si chiede ancora come mai i decessi aumentano?

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: manuelaspidi_official/instagram