Credito foto: Alex Alberti

Nusia Lancia il nuovo singolo “Eastwood eyes” in featuring con Daniel Danielson

Si intitola “Eastwood eyes” la nuova proposta musicale della cantante e attrice Nusia Gorgone, in arte semplicemente Nusia. Brano in lingua inglese, è stato scritto dalla stessa insieme a Dario Valle con la produzione di Franco Micalizzi per l’etichetta New Team Music.

Disponibile sui digital store e su tutte le piattaforme musicali, Eastwood eyes nasce in qualche modo come omaggio all’attore, regista e produttore cinematografico Clint Eastwood. O meglio, al suo sguardo, come racconta l’artista con un passato in tv e sul grande schermo: “Sono un’appassionata di cinema, Eastwood è un personaggio che ho sempre amato tanto, essendo il suo sguardo l’origine della mia ispirazione non potevo che intitolarlo così e poi il suo sguardo emana senso di libertà, avventura e coraggio”.

Il videoclip di “Eastwood eyes” di Nusia girato a casa durante il lockdown

Contraddistinto da una contaminazione inaspettata tra sonorità western e hip hop, Nusia con questo nuovo singolo comunica l’esigenza di nuovi eroi, silenziosi e affascinanti, proprio come Clint Eastwood.

Eastwood eyes della cantante italo-tedesca è accompagnato anche da un videoclip ufficiale girato in casa durante il periodo della quarantena forzata. “A causa dell’emergenza Covid-19 e nonostante avevamo già uno storyboard scritto dal regista Simone Valentini, non abbiamo potuto iniziare le riprese” – ci tiene a specificare Nusia. Il brano dovrebbe anticipare l’uscita del primo album.

NUSIA | Chi è

Nusia nasce a Colonia, in Germania, il 22 gennaio da una famiglia di origine siciliana residente nel piccolo paese di Sankt Augustin, vicino a Bonn. Durante la scuola dell’obbligo fino alla maturità, cresce fra le due culture, parlando l’italiano a casa e il tedesco a scuola. Viene selezionata per il concorso “Una ragazza per il cinema”, classificandosi seconda. Ottiene subito un contratto a Milano nel campo della moda. Inizia a frequentare l’accademia di teatro “Centro teatro attivo” dove apprende l’arte recitativa. Frequenta anche il M.A.A.S (music, art and show) un centro di formazione per lo spettacolo. Nel 1999 è co-conduttrice del programma calcistico Il processo dei tifosi su Gold Tv. Nel 2000 partecipa al concorso Miss Italia entrando nella rosa delle 50 finaliste. In seguito si trasferisce a Roma dove lavora come modella e presta il suo volto a varie pubblicità e videoclip, tra cui Stop America di Edoardo Bennato.

Nel 2002-2003 affianca Gianni Morandi nelle 16 puntate del programma Uno di noi su Raiuno. Sempre nel 2003 viene ingaggiata dalla emittente dedicata al mondo del cinema Coming soon television, dove resta fino al 2008 in qualità di conduttrice di vari programmi. Nel 2005, continuando il lavoro a Coming soon, ottiene la conduzione di una rubrica cinematografica nel programma giornalistico Omnibus su La7 fino al 2007.

Terminata l’esperienza televisiva, inizia un percorso recitativo di tipo teatrale, entrando a far parte della compagnia “Metis” di Roma. Ottiene piccole parti in alcuni film e fiction tv, lavorando con Pupi Avati, Roberto Faenza, Woody Allen e Alexis Sweet. Ereditata una passione viscerale per la musica dal padre, ex bassista amatoriale, inizia a frequentare la prestigiosa scuola di musica: la Saint Louis a Roma, dove studia chitarra e canto. Ha all’attivo una collaborazione nell’album Light signs del compositore Riccardo Ebersbacher, dove partecipa alla scrittura dei testi e presta la sua voce a due tracce. Tausend und eine Nacht è il suo primo singolo con la Ultra Music. Il 19 maggio esce il nuovo singolo Eastwood Eyes (feat. Daniel Danielson) per l’etichetta New Team Music.


Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 

Articolo precedente“Bella così”: il messaggio di Chadia ai tempi di Tik-Tok
Articolo successivoCinema. PUNTI LUCE di Chiara Sani. Afred Hitchcock: dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna!
Avatar
Classe 1987, scrivo di musica e spettacolo dal 2010. Ho collaborato e sono stato tra gli autori della prima ora di All Music Italia. Ho scritto anche per Velvet Music, Biopianeta, Gossip e Tv ed il blog Digital Coach.; oltre ad aver pubblicato articoli sul Corriere Del Mezzogiorno e ViviRoma Magazine. Attualmente sono redattore musicale per OA Plus con cui ho iniziato il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. La scrittura, la musica e il cibo sono le mie più grandi passioni. Ascolto soprattutto musica italiana, ma negli ultimi tempi mi sono sempre più avvicinato anche a quella internazionale, prediligendo il pop made in Europe. Ho un passione congenita per gli artisti emergenti, gli "ex talent" e i cantanti "poco noti". Dunque, nel mio piccolo, cerco di sostenere queste categorie. Ho conseguito la Laurea Triennale in "Arte e Scienze Dello Spettacolo" con una testi sul Festival di Sanremo, e poi quella Magistrale in "Professioni dell'Editoria e del Giornalismo" con una Tesi sulla Comunicazione Musicale. Nel 2018 mi sono specializzato in Digital Marketing, in modo particolare in Content Marketing, presso la Digital Coach di Milano, superando l'esame finale e ottenendo la certificazione con un voto di 100/100. Un sogno riposto nel cassetto? Beh, poter scrivere in musica! In un passato, ormai abbastanza lontano, ho scritto qualche testo per canzone e mi piacerebbe poter ricominciare, facendo di questo un'ulteriore sfumatura della mia scrittura, del mio lavoro e del mio percorso. Non m dispiacerebbe nemmeno fare qualche nuova esperienza in radio e tv. Tv, di cui dimenticavo, sono praticamente "addicted" fin da bambino. Chiudo citando una frase tratta da una bellissima canzone di Dolcenera, che negli anni è diventata un po' la risposta a tutte le mie domande, esistenziali e non: "È tutta colpa di cose ovvie".