Cioffi:

Cioffi: il debutto con il singolo “Anima Fragile” prima dell’album

Si intitola “Anima fragile” il singolo d’esordio di Cioffi, all’anagrafe Andrea Cioffi. Nel brano, scritto in collaborazione con Luca Tarantino, che lo ha anche prodotto, il giovane cantautore salentino di ventitré anni cita Biagio Antonacci, Vasco Rossi e Ligabue, rivolgendosi ai suoi coetanei. A quelle “anime fragili” che si accingono a vivere la vita tra progetti, speranze e incertezze. La canzone, un’intensa e delicata ballad al piano, è in radio da oggi, venerdì 29 maggio 2020, e disponibile nei digital store di musica. Attualmente Cioffi sta anche lavorando al suo primo album in studio.

“Anima fragile” di Cioffi: il singolo a sette anni dalla partecipazione ad X Factor

Probabilmente qualcuno ricorda di averlo visto e ascoltato alle selezioni di X Factor del 2013, dove partecipò a soli sedici anni. A sette anni di distanza da quell’esperienza, dopo essersi dedicato anche allo studio del pianoforte da autodidatta e aver aperto i concerti di alcuni famosi artisti come Fabrizio Moro Le Vibrazioni, Cioffi si presenta al pubblico con questo inedito, che così racconta: “Con ‘Anima fragile cerco di parlare e rivolgermi ai ragazzi, ai miei coetanei ai giovani della mia generazione. Quelli che definisco come i ragazzi della gente. Noi, anime fragili: dei ragazzi forti e consapevoli dei loro mezzi ma allo stesso tempo, pieni di bisogni e di incertezze. Ci troviamo ad affrontare i dilemmi sul senso della vita stessa, su ciò che ci riserva il destino, cercando di dare un senso a tutto ciò che ci capita e ci circonda”.

Portatore di uno stile che combina il pop al cantautorato classico italiano, senza disdegnare qualche sfumatura rap, nel suo singolo di debutto si rivolge ai ragazzi di oggi, proprio come lui, raccontando quello che è il loro stato d’animo in un momento storico così particolare. A loro, anche l’augurio di poter raggiungere i proprio obiettivi: “A noi, dei ‘bambini ormai già grandi’ ci piace godere della bellezza delle piccole cose e di tutti i colori del mondo e le su sfumature. Il nostro unico scopo e augurio – continua Cioffiè che ogni ragazzo possa realizzare i propri piccoli grandi sogni, che nella canzone immagino con la figura di un tramonto. Non importa quanta strada dovremo percorrere e quanti ostacoli dovremo superare in questo ‘viaggio andata senza ritorno’, dall’alto della nostra vittoria la vista sarà stupenda, e ci godremo il tramonto più bello di sempre”.


Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Articolo precedenteFIMI Classifiche, settimana 22 del 2020: Irama con “Mediterranea” conquista la Top Singoli
Articolo successivoDolche, il nuovo singolo “Big man” è un inno alla diversità
Avatar
Classe 1987, scrivo di musica e spettacolo dal 2010. Ho collaborato e sono stato tra gli autori della prima ora di All Music Italia. Ho scritto anche per Velvet Music, Biopianeta, Gossip e Tv ed il blog Digital Coach.; oltre ad aver pubblicato articoli sul Corriere Del Mezzogiorno e ViviRoma Magazine. Attualmente sono redattore musicale per OA Plus con cui ho iniziato il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. La scrittura, la musica e il cibo sono le mie più grandi passioni. Ascolto soprattutto musica italiana, ma negli ultimi tempi mi sono sempre più avvicinato anche a quella internazionale, prediligendo il pop made in Europe. Ho un passione congenita per gli artisti emergenti, gli "ex talent" e i cantanti "poco noti". Dunque, nel mio piccolo, cerco di sostenere queste categorie. Ho conseguito la Laurea Triennale in "Arte e Scienze Dello Spettacolo" con una testi sul Festival di Sanremo, e poi quella Magistrale in "Professioni dell'Editoria e del Giornalismo" con una Tesi sulla Comunicazione Musicale. Nel 2018 mi sono specializzato in Digital Marketing, in modo particolare in Content Marketing, presso la Digital Coach di Milano, superando l'esame finale e ottenendo la certificazione con un voto di 100/100. Un sogno riposto nel cassetto? Beh, poter scrivere in musica! In un passato, ormai abbastanza lontano, ho scritto qualche testo per canzone e mi piacerebbe poter ricominciare, facendo di questo un'ulteriore sfumatura della mia scrittura, del mio lavoro e del mio percorso. Non m dispiacerebbe nemmeno fare qualche nuova esperienza in radio e tv. Tv, di cui dimenticavo, sono praticamente "addicted" fin da bambino. Chiudo citando una frase tratta da una bellissima canzone di Dolcenera, che negli anni è diventata un po' la risposta a tutte le mie domande, esistenziali e non: "È tutta colpa di cose ovvie".

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui