Cover Album "In un baule di personalità multiple"

Prendi le emozioni e le sensazioni di un particolare ricordo e chiudile in un contenitore. È esattamente questo il processo creativo compiuto da Blumosso ne “In un baule di personalità multiple“, pubblicato il 10 ottobre 2018 per Cabezon Records.

Dieci racconti d’amore, di coppia, e di semplice vita quotidiana quelli orchestrati dalla band guidata da Simone Perrone, in quello che si può definire tranquillamente un romanzo sentimentale sonoro, con tutte le caratteristiche strutturali del caso.

In un albergo di Milano” è il primo capitolo e non può che parlare dell’incontro con la ragazza che “Sembrava venuta fuori da una canzone“, qui il gruppo fa emergere l’atmosfera pop che aleggerà in tutti i restanti brani, ben bilanciati con sfumature elettroniche e accenni sia velatamente rock che più diretti verso il mondo dream.

Diverso” descrive il momento della magia, dove tutto sembra così dannatamente bello da essere irreale, periodo che notoriamente dura molto poco, motivo per cui arriva puntuale “Piovere“, dove l‘immancabile monotonia e la noia quotidiana irrompono prepotentemente nella vita della coppia, portando molto spesso alla rottura, musicata da “Quella maledetta estate”: la fine della relazione quindi il vuoto, il silenzio e la rielaborazione del lutto sentimentale, che trova perfetta rappresentazione nell’eloquente “Non eri un angelo” e nella chiusura di “All’ultimo secondo“, brano sulla disillusione e sull’amara consapevolezza di non essere mai, in fondo, in pieno controllo della realtà malgrado una nota di speranza.

Un album che corre veloce come il vento quello di Blumosso, bravissimo in questo senso a fotografare gli attimi salienti di una relazione finita male senza lasciare nulla al caso e senza saltare passaggi cruciali, relegando la coda dell’album alla riflessione, esattamente come succede nella vita vera: tra tocchi di raffinatezza e passaggi più scontati, il cantautore conduce l’ascoltatore all’interno del baule raccogliendo la lezione della scuola dei cantautori italiani (Lucio Dalla su tutti) e riuscendo perfettamente nell’intento iniziale senza vergognarsi di confezionare un prodotto squisitamente pop, nel complesso fatto anche molto bene, fatto non indifferente in questi tempi.

VOTO: 7/10

AGGETTIVO: scorrevole

TRACKLIST

1. In un albergo a Milano
2. Diverso
3. Il giorno che ti ho incontrato
4. Abbracciami amor mio
5. Piovere
6. Hai finito la noia
7. Irma Cara
8. Quella maledetta estate
9. Non eri un angelo
10. All’ultimo secondo

ALBUM: IN UN BAULE DI PERSONALITÀ MULTIPLE

ARTISTA: BLUMOSSO

ANNO: 2018

ETICHETTA: CABEZON RECORDS/XO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS