Foto Cafaro/LaPresse 25 Luglio 2019 Giffoni Valle Piana, Italia Spettacolo Giffoni Film Festival 2019 Nella foto: Junior Cally. Photo Cafaro/LaPresse July 25, 2019 Giffoni Valle Piana, Italy Entertainment Giffoni Experience 2019 In the pic: Junior Cally.

 

Il rapper di Focene ha firmato con il Fiumicino Calcio. E, a sorpresa, promette che se dovesse arrivare qualche compenso per il suo ingaggio, lo devolverà alle associazioni che combattono la violenza sulle donne.

Terminata l’esperienza sanremese, di cui è stato senza dubbio uno dei protagonisti più discussi a causa dei testi delle sue canzoni intrisi di violenza e inneggianti al femminicidio, Junior Cally nei giorni scorsi ha firmato un accordo con il Fiumicino Calcio 1926, primo nel girone A di Promozione laziale, ed è pronto a scendere in campo il 23 febbraio prossimo contro il Tolfa. Con i suoi trascorsi calcistici giovanili nel Focene, l’ingaggio del rapper romano fresco del palco di Sanremo punta evidentemente a richiamare pubblico a sostegno della squadra, che è in piena corsa per vincere il Campionato ed essere promosso in Eccellenza.

Mi rimetto gli scarpini– ha dichiarato il rapper di Focene -. Non prenderò un euro da questa mia iniziativa. La faccio con il cuore. Qualora arrivasse qualche sponsor per la mia presenza in campo, i soldi li darò tutti ad un’associazione che combatte la violenza sulle donne”.

Sembra proprio che il rapper, fino a ieri al centro delle polemiche per la sua condotta, sia rinsavito. Verità o abile mossa promozionale? Lo vedremo smettere gli abiti da cantante per vestire per sempre le scarpette chiodate? Vedremo. Intanto lui chiarisce: “Faccio il cantante, lavoro con la musica e non sono un calciatore. Non ho bisogno di fare altri lavori. Se l’ho fatto è semplicemente per rispondere a tutte le dicerie su di me nel mio paese, che amo con i suoi abitanti. Ed è una chiara risposta che dimostra quello che sono disposto a fare per la mia città. Onorerò quel campo e la città che mi ha cresciuto e aspetto tutti il 23 febbraio allo stadio Pietro Desideri di Fiumicino, per fare il tifo per la squadra: il calcio deve unire, come la musica. Spesso il calcio viene visto come possibilità di essere violenti a bordo campo o sugli spalti. Mi auguro che questa mia partecipazione serva per far unire il paese”.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS