Foto Matteo Rasero/LaPresse 07 Febbraio 2020 Sanremo, Italia spettacolo Festival di Sanremo 2020, Photocall Diodato. Nella foto: Diodato Photo Matteo Rasero/LaPresse February 07th, 2020 Sanremo, Italy entertainment Sanremo music festival 2020, Photocall Diodato. In the photo: Diodato

E’ ufficiale: il vincitore della 70° edizione del Festival di Sanremo sarà fra i partecipanti all’Eurovision Song Contest 2020, che quest’anno si terrà a Rotterdam dal 12 al 16 maggio  

L’UER, Unione europea di radiodiffusione, che organizza ogni anno l’Eurovision Song Contest, ha ufficializzato la partecipazione di Diodato alla kermesse canora internazionale  come rappresentante dell’Italia con il brano “Fai rumore”, vincitore della 70° edizione del Festival di Sanremo.

 

Il cantautore aostano (ma romano d’adozione) arriverà sul palco del festival canoro internazionale, giunto alla sessantacinquesima edizione e in programma dal 12 al 16 maggio a Rotterdam (dopo la vittoria dell’olandese Duncan Laurence dello scorso anno), in qualità di vincitore del Festival di Sanremo 2020. Come noto, infatti, è al vincitore del Festival che la Rai assegna tradizionalmente la fascetta di ambasciatore dell’Italia all’Eurovision: nel 2011 partecipò Raphael Gualazzi (primo tra le Nuove proposte con il brano “Follia d’amore”), nel 2013 Marco Mengoni, nel 2015 Il Volo, nel 2016 Francesca Michielin (seconda classificata, perché gli Stadio rifiutarono la partecipazione), nel 2017 Francesco Gabbani, nel 2018 Ermal Meta e Fabrizio Moro e nel 2019 Mahmood. Ci sono state due eccezioni solo nel 2012 (quando per l’Eurovision fu scelta Nina Zilli anziché la vincitrice del Festival Emma Marrone) e nel 2014 (quando la stessa Emma fu preferita ad Arisa).

In merito alla rassegna canora europea, Diodato ha dichiarato in un’intervista rilasciata a Il Giornale: “Il mio non è un brano dance, non è reggaeton e ha un testo in italiano. Qualcuno mi consiglia di tradurlo in inglese oppure di trovare qualche escamotage per farlo capire anche a chi non capisce l’italiano. Ma sai che c’è? A me piace proprio l’idea di portare la lingua italiana nel mondo, perché tradurla? Mi sembra che sia bella a sufficienza per non cambiarla”.

Non tutti i vari Paesi in gara hanno già scelto i rispettivi rappresentanti: all’appello mancano ancora la Germania, l’Irlanda, il Portogallo, il Regno Unito e la Russia. L’Olanda parteciperà con Jean Macrooy, mentre il Belgio sarà rappresentato dagli Hooverphonic. Gli scommettitori avrebbero già assegnato le quote ai cantanti già annunciati fra i partecipanti all’Eurovision. E a quanto pare Diodato sarebbe il favorito: la vittoria del cantautore e della sua “Fai rumore” è data a 7.5 da Betfair Sport, a 6 da Boyle Sports e a 7.6 da Betfair Exchange.

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS