Junior Eurovision 2019: Marta Viola rappresenta l'Italia con

Domenica 24 novembre, dalla città di Gilwice in Polonia, andrà in scena la 17° edizione dello Junior Eurovision Song Contest, la più importante manifestazione canora dedicata a bambini ed adolescenti di tutta Europa. A rappresentare l’italia sarà quest’anno Marta Viola, 10 anni da Torino, con “La voce della Terra” (The voice of the Earth).

Il brano porta la firma, per quanto riguarda la parte musicale, di Franco Fasano e Marco Iardella; entrambi già autori di molte canzoni de Lo Zecchino d’oro. Fasano, nello specifico, è ricordato anche per aver firmato l’evergreen nazionale Ti lascerò, interpretato da Anna Oxa e Fausto Leali e vincitore nel 1989 del Festival di Sanremo. Il testo, invece, è stato scritto da Emilio Di Stefano e Fabrizio Palaferri.

Cantata dalla soave voce della piccola Marta in italiano con alcune parti in inglese, la canzone è accompagnata anche dal videoclip ufficiale, già disponibile sul canale YouTube del Jesc (Junior Eurovision Song Contest).

Il video musicale, prodotto da Rai Gulp con la cura di Direzione Creativa RAI e il supporto del CPTV Torino, è ambientato nella serra bioclimatica del Grattacielo di Intesa Sanpaolo a Torino. L’idea di usare uno spazio urbano caratterizzato dal verde e dalla presenza della natura, richiama in maniera diretta e interessante le tematiche che hanno ispirato la canzone italiana in gara alla versione junior dell’Eurovision.

Chi è la rappresentante italiana dello Junior Eurovision Song Contest: Marta Viola

Marta Viola vive a Chieri (Torino) e frequenta la quinta elementare. Ovviamente ama tantissimo la musica e il canto, ma tra le sue passioni troviamo anche il ballo, il disegno e il mondo del make up e dell’hair stylist. La sua cantante preferita è l’americana Beyoncé. Studia canto, danza classica, moderna e hip hop. Come sui tantissimi coetanei nel tempo libero si diletta a fare video con Tik Tok.

Con “Share The Joy”, lo slogan dell’imminente nuovo appuntamento, Il Junior Eurovision Song Contest 2019 vedrà quest’anno la partecipazione dei seguenti Paesi: Albania, Armenia, Armenia, Australia, Bielorussia, Francia, Georgia, Irlanda, Italia, Kazakistan, Malta, Macedonia del Nord, Polonia, Portogallo, Russia, Serbia, Spagna, Paesi Bassi, Ucraina e Galles. La manifestazione avrà luogo il prossimo 24 novembre e sarà possibile seguire la diretta sul canale Rai Gulp.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Articolo precedenteMusica Italiana, Recensioni. L’oscurità di Guillaume e l’amore senza lieto fine di Roberta Giallo
Articolo successivoMEI, Classifiche. Euro Indie Music Chart, comanda My Luv Notes
Avatar
Classe 1987, scrivo di musica e spettacolo dal 2010. Ho collaborato e sono stato tra gli autori della prima ora di All Music Italia. Ho scritto anche per Velvet Music, Biopianeta, Gossip e Tv ed il blog Digital Coach.; oltre ad aver pubblicato articoli sul Corriere Del Mezzogiorno e ViviRoma Magazine. Attualmente sono redattore musicale per OA Plus con cui ho iniziato il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. La scrittura, la musica e il cibo sono le mie più grandi passioni. Ascolto soprattutto musica italiana, ma negli ultimi tempi mi sono sempre più avvicinato anche a quella internazionale, prediligendo il pop made in Europe. Ho un passione congenita per gli artisti emergenti, gli "ex talent" e i cantanti "poco noti". Dunque, nel mio piccolo, cerco di sostenere queste categorie. Ho conseguito la Laurea Triennale in "Arte e Scienze Dello Spettacolo" con una testi sul Festival di Sanremo, e poi quella Magistrale in "Professioni dell'Editoria e del Giornalismo" con una Tesi sulla Comunicazione Musicale. Nel 2018 mi sono specializzato in Digital Marketing, in modo particolare in Content Marketing, presso la Digital Coach di Milano, superando l'esame finale e ottenendo la certificazione con un voto di 100/100. Un sogno riposto nel cassetto? Beh, poter scrivere in musica! In un passato, ormai abbastanza lontano, ho scritto qualche testo per canzone e mi piacerebbe poter ricominciare, facendo di questo un'ulteriore sfumatura della mia scrittura, del mio lavoro e del mio percorso. Non m dispiacerebbe nemmeno fare qualche nuova esperienza in radio e tv. Tv, di cui dimenticavo, sono praticamente "addicted" fin da bambino. Chiudo citando una frase tratta da una bellissima canzone di Dolcenera, che negli anni è diventata un po' la risposta a tutte le mie domande, esistenziali e non: "È tutta colpa di cose ovvie".