Dopo tanta attesa è finalmente uscito ieri 22 novembre “Everyday Life“, il nuovo lavoro della band di Chris Martin presentato in diretta streaming con un suggestivo live dalla Giordania. L’ottavo album dei Coldplay è un disco della durata di 53 minuti composto da 16 tracce e diviso in due parti: Sunrise e Sunset. 

La band ha tenuto ieri mattina all’alba un suggestivo live, in diretta streaming su YouTube, da Amman, in Giordania. Chris Martin e i suoi hanno suonato le canzoni del nuovo album mentre il sole sorgeva per presentare le canzoni di Sunrise – la prima metà dell’album – e hanno replicato nel pomeriggio al calar del sole per presentare Sunset, la seconda metà dei brani.

 

Stando a quanto dichiarato da Chris Martin nei giorni scorsi, è probabile che i fan dei Coldplay dovranno aspettare ancora per un po’ di tempo per l’annuncio da parte della band delle date del prossimo tour. Durante un’intervista alla BBC, Martin ha infatti annunciato: Ci prendiamo del tempo per il prossimo anno o due, per capire come il nostro tour possa non solo essere sostenibile ma come possa anche essere attivamente vantaggioso. Tutti noi dobbiamo trovare il modo migliore di fare il nostro lavoro“. Il frontman dei Coldplay ha inoltre aggiunto che la band desidera che i tour futuri “abbiano un impatto positivo“.”Saremmo delusi se non fosse carbon-neutral ha proseguito Martin -. La cosa più difficile sono gli oggetti volanti. Il nostro sogno è di avere uno spettacolo senza plastica monouso e alimentato a energia solare“.

I Coldplay performano il nuovo album Everyday Life ad Amman, in Giordania. Foto da Facebook

Il proposito della band inglese, dunque, a quanto pare è quello di organizzare un tour perfettamente ecosostenibile, quando ancora non è dato saperlo. Intanto i proventi dei due concerti della band in Giordania saranno devoluti a un’organizzazione benefica per l’ambiente e domani 24 novembre la band performerà al Museo della Scienza di Londra.

Nel frattempo godiamoci il nuovo album. “Everyday Life” stupisce per la varietà di stili e di culture che raccoglie, distaccandosi completamente dal dance-pop del precedente “A Head Full of Dreams”. Si parte con le atmosfere orchestrali e i violini arrangiati da Davide Rossi dell’intro, seguono il pop cosmico di “Church”, la minimal “Trouble In Town”, dominata dal basso, e persino la musica religiosa con il gospel di “BrokEn” e il canto da Chiesa “When I Need A Friend”. La band si è divertita a mischiare le carte e spaziare tra generi diversi, a volte con brani che sembrano appena delle bozze, come le acustiche “WOTW/POTP” e “Old Friends”, altre volte mostrando la pura voglia di sperimentare e suonare insieme, toccando tanti stili diversi come il soul di “Cry Cry Cry” . L’ultimo lavoro dei Coldplay è senza dubbio un lavoro della maturità della band, molto intimista, che riflettendo sull’epoca contemporanea la descrive e la rispecchia appieno, nelle sue mescolanze sociali, etniche e culturali, nelle sue contraddizioni, in un emozionante ed intenso melting pot sonoro.

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

 

 

Articolo precedenteMusica, TV. Rai1: Marco Carta verso Il Festival di Sanremo?
Articolo successivoMusica, TV. Rai Gulp, Rai Play: domani la finale del Junior Eurovision Song Contest! Tutti a tifare Marta Viola
Margherita Ventura
Laureata in Conservazione dei Beni Culturali presso l'Università di Bologna con una tesi sulla Storia dell'Arte Medioevale, è giornalista pubblicista iscritta all'Ordine dei Giornalisti di Bologna dal 2001. Ha collaborato con le testate giornalistiche Il Resto del Carlino, Corriere Romagna, Casa Vogue e dal 2011 è socia e responsabile insieme ai colleghi giornalisti Enrico Spada, Claudio Bolognesi e Riccardo Rossi di Cless, società cooperativa che si occupa di servizi multimediali ed editoriali. Dal 2016 è responsabile della redazione e conduttrice del programma televisivo LatoA ideato dal giornalista Enrico Spada, in onda sul canale del digitale terrestre Radio Italia Anni 60 TV. Dal 2018 è parte dello staff e personal assistant della giornalista Rai Cristina Tassinari, ideatrice del Festival Internazionale della Disco Music "Disco Diva". Attualmente è autrice e caporedattrice per OAPlus, sezione di OASport dedicata a musica, spettacoli e intrattenimento. Appassionata di arte e musica, si diletta a suonare la chitarra elettrica. Ama la vita, la gente e il rock'n'roll.