Cienfuego

di Arianna Caracciolo

Dub Expedition” è il titolo del nuovo album di Marco Aiello aka Cienfuego, artista d’avanguardia, musicista e arrangiatore di musica reggae e dub.

Il nuovo progetto dell’artista Napoletano di origine e tradizioni, realizzato con l’etichetta Mediterranean Dub creata ad hoc dalla Bonnot Music per Cienfuego, è già disponibile in tutti gli store digitali. Il nuovo disco rappresenta il suo primo lavoro da produttore solista, un contributo di livello composto da 9 tracce da ascoltare tutto d’un fiato. Una miscela di sonorità mediterranee e caraibiche che riportano agli studi di registrazione di Kingston con influssi che provengono da una Jamaica di fine anni sessanta. Un percorso che ha condiviso con grandi artisti di fama internazionale come Bonnot, impegnato tra Italia e New York, Kumar Bent dalla Jamaica, ex leader dei Ranging Fyah con alle spalle un singolo con Alborosie, Awa Fall, ormai nota in tutta Europa per le sue doti artistiche e Mistilla, con la quale l’estate scorsa ha girato il bellissimo video sul tetto Dem Don’t Know, Live on the Rooftop. La realizzazione di quest’atteso progetto è iniziata nello studio di Cienfuego a Parma, dove hanno svolto scrittura e arrangiamenti, mentre registrazioni, produzione, mix e mastering sono avvenute a Viareggio nello studio di Bonnot. La qualità del prodotto “Dub Expedition” è dovuta anche all’influenza di un team solido, una crew molto unita composta e supportata da amici fraterni come Nicolas De Francesco, fenomenale bassista che ha suonato tutti i brani dell’album e che ha partecipato a tutta la produzione in studio.

Cienfuego foto

Cienfuego è molto legato alla sua Napoli e al quartiere di provenienza, San Giovanni a Teduccio, ma oltre ad essere cresciuto a Parma con la famiglia, che era emigrata lì negli anni ‘80, ha scelto poi di tornare a viverci. L’artista infatti, 7 anni fa, a soli 22 anni ha trascorso una lunga parentesi nel caos della vibrante capitale londinese e gli chiedo quindi di parlare della sua esperienza personale vissuta in questa città.

Come ha influito Londra nella tua crescita artistica e personale?

L’esperienza di Londra è stata fondamentale sotto tanti aspetti. Dal punto di vista accademico ho studiato e mi sono diplomato alla LSS (London School of Sound) in tecniche di registrazione e ‘’Music Production’’. L’esperienza a scuola ti serve per imparare i princìpi chiave della parte teorica del mestiere del Music Producer, ma poi la realtà di questo mondo prevede infinite varianti: ti devi ‘’sporcare le mani’’, osservare tanto, imparare da quelli più bravi e fare tanta gavetta arrotolando cavi e pulendo i palchi a fine serata. Artisticamente parlando, credo di essere capitato nel miglior luogo d’Europa nel quale potessi ritrovarmi: Brixton, zona sud della città. Qui la mia passione per la Reggae Music ha trovato terreno fertile se si conta che la maggior parte degli abitanti è di origine caraibica. Senti spesso parlare il ‘’Patwa’’, la lingua Jamaicana e il Reggae credo che si possa tranquillamente considerare la musica più ascoltata nel quartiere. E’ proprio qui che ho avuto la grande fortuna di conoscere tanti amici che mi hanno fatto toccare con mano la leggendaria scena dei Sound System più importanti del mondo e dalla quale è definitivamente iniziata la mia storia come Cienfuego.

Anche se non è affatto il momento di viaggiare ora, in questa terribile situazione che il mondo si trova ad affrontare, volevo chiederti se torneresti mai a vivere a Londra?

No, non tornerei e non tornerò. Londra per me è stata una parentesi che ho sentito il bisogno di vivere quando sono partito, ma che ho anche voluto chiudere volontariamente dopo quattro anni vissuti lì. La verità è che io non sono mai stato uno spirito metropolitano, mi piace la tranquillità: devo avere a pochi passi la campagna, le montagne o il mare. Viaggerò ancora, negli ultimi due anni per esempio, ho passato diversi mesi nei Paesi Baschi, un posto incredibilmente bello dal quale sono rimasto estremamente affascinato e chissà che non sia proprio la penisola Iberica la prossima tappa, nel frattempo resto a Parma, dove ho la mia famiglia, i miei amici ed il mio quartiere.

 Cienfuego feat. Mistilla – Dem Don’t Know Live on the Rooftop:

CIENFUEGO FACEBOOK

CIENFUEGO INSTAGRAM

CIENFUEGO WEBSITE

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS