Eurovision Contest Song Diodato
Crediti Foto: Matteo Rasero/LaPresse

Sono 41 i Paesi che prenderanno parte all’Eurovision Song Contest, kermesse alla quale parteciperà, dopo la vittoria al Festival di Sanremo, Diodato.

Si avvicina sempre di più il momento dell’Eurovision Song Contest 2020, con Diodato che volerà a Rotterdam, nei Paesi Bassi, città sede della manifestazione, e sarà proiettato direttamente in finale con “Fai rumore“, dato che l’Italia gode del privilegio di saltare le semifinali.

La finale è in programma il 16 maggio, e vi parteciperanno i 10 Paesi qualificati dalla prima semifinale (su 17), prevista il 12 maggio, i 10 usciti dalla seconda (su 18), da disputarsi il 14 maggio, e le sei Nazioni qualificate di diritto alla serata conclusiva, che sono Paesi Bassi, Italia, Spagna, Francia, Germania e Regno Unito.

Di seguito l’elenco dei Paesi iscritti e, tra parentesi, i cantanti designati a partecipare all’Eurovision Song Contest ed il brano in gara, come Diodato con “Fai rumore. La lista è divenuta completa oggi, giovedì 12 marzo:

Albania (Arilena Ara – Fall From The Sky)
Armenia (Athīna Manoukian – Chains on You)
Australia (Montaigne – Don’t Break Me)
Austria (Vincent Bueno – Alive)
Azerbaigian (Samira Efendi – Cleopatra)
Belgio (Hooverphonic – Release Me)
Bielorussia (VAL – Da vidna)
Bulgaria (Victoria – Tears Getting Sober)
Cipro (Sandro Nicolas – Running)
Croazia (Damir Kedžo – Divlji vjetre)

Danimarca (Ben & Tan – Yes)
Estonia (Uku Suviste – What Love Is)
Finlandia (Aksel Kankaanranta – Looking Back)
Francia (Tom Leeb – The Best in Me)
Georgia (Tornike Kipiani – Take Me as I Am)
Germania (Ben Dolic – Violent Thing)
Grecia (Stefania – Supergirl)
Irlanda (Lesley Roy – Story of my life)
Islanda (Daði & Gagnamagnið – Think About Things)
Israele (Eden Alene – Feker libi)

Italia (Diodato – Fai rumore)

Lettonia (Samanta Tīna – Still Breathing)
Lituania (The Roop – On Fire)
Macedonia del Nord (Vasil Garvanliev – You)
Malta (Destiny Chukunyere – All of My Love)
Moldavia (Natalia Gordienko – Prison)
Norvegia (Ulrikke Brandstorp – Attention)
Paesi Bassi (Paese ospitante) (Jeangu Macrooy – Grow)
Polonia (Alicja Szemplińska – Empires)
Portogallo (Elisa – Medo de sentir)
Regno Unito (James Newman – My Last Breath)

Repubblica Ceca (Benny Cristo – Kemama)
Romania (Roxen – Alcohol You)
Russia (Little Big – Uno)
San Marino (Senhit – Freaky!)
Serbia (Hurricane – Hasta la vista)
Slovenia (Ana Soklič – Voda)
Spagna (Blas Cantó – Universo)
Svezia (The Mamas – Move)
Svizzera (Gjon’s Tears – Répondez-moi)
Ucraina (Go A – Solovej)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Foto: LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui